(Sesto Potere) – San Mauro Pascoli – 24 ottobre 2021 – Sfilata di giovani promesse della calzatura al cospetto di tre big del settore: Marco Piazzi (Pollini), Riccardo Sciutto (Sergio Rossi), Giuseppe Zanotti. È avvenuto nell’epilogo della 21esima edizione di “Un Talento per la Scarpa”, concorso internazionale per giovani stilisti promosso da Sammauroindustria.

La serata svoltasi a Villa Torlonia, coordinata dal direttore dell’associazione Miro Gori, si è aperta con la presentazione del libro “Vent’anni di talenti” al cospetto dei tre imprenditori soci di Sammauroindustria: Sciutto e Zanotti in collegamento, Marco Piazzi in presenza insieme al Presidente Daniele Gasperini e al sindaco Luciana Garbuglia. “Siate audaci, osate e non abbiate paura di sbagliare. Creatività e talento sono importanti ma devono essere accompagnati da fatica e sacrificio”, è stato il consiglio degli imprenditori ai numerosi giovani presenti.

A seguire la premiazione dei 9 segnalati e della prima classificata Giulia Meniconi di Calolziocorte in provincia di Lecco, premiata da Marco Piazzi. “E’ un sogno che si avvera – ha detto la vincitrice – Ho studiato abbigliamento ma le calzature erano la mia strada. Ho lasciato un lavoro sicuro e mi sono iscritta a una scuola a Milano per iniziare un nuovo percorso. Questa vittoria è un tassello importante per la mia crescita professionale. Otto anni fa avevo partecipato a ‘Un Talento per la scarpa’ ma non era andata bene: adesso sono più matura e felice del traguardo”.

Premiato anche l’Istituto superiore Marie Curie di Savignano rappresentato dal dirigente Mauro Tosi. A premiarlo il sindaco Luciana Garbuglia insieme al Presidente Daniele Gasperini.

Presente all’evento anche lo spagnolo Luis Felipe Alvarez Torres vincitore della scorsa edizione del concorso: “Ho imparato tanto in questo anno – ha detto – Consiglio a tutti una esperienza come questa perché a San Mauro la qualità delle scarpa è altissima, invidiata da tutto il mondo”.

La giornata si è chiusa con lo spettacolo “Il folle volo” a cura dell’attore Roberto Mercadini, personale lettura e interpretazione di Dante Alighieri.

Da ricordare che i lavori partecipanti alle 21esima edizione del Concorso rimangono esposti nella sala delle Tinaie a Villa Torlonia fino al 15 novembre. La mostra è curata da Maria Cristina Savani.