Taglio emissioni in Ue, Parco dell’Appennino soddisfatto: “Qui un miliardo di alberi”

0
1396

(Sesto Potere) – Sassalbo di Fivizzano (MS) – 22 aprile 2021 – Il Parco nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano plaude all’accordo tra le istituzioni Ue sulla legge per il clima. La nuova intesa prevede neutralità climatica al 2050 e taglio delle emissioni al 2030 di almeno il 55% rispetto ai livelli del 1990.

“Un annuncio che giunge nella Giornata mondiale della Terra – commenta in una nota il Parco nazionale dell’Appennino – e ha un particolare valore, che è tale soprattutto se viene assunto da tutti, persone e istituzioni, come un impegno concreto”.

Lo stesso ente rileva come “L’Appennino tosco emiliano, col suo Parco e la Riserva di biosfera MAB Unesco, ha la possibilità e la responsabilità della cura del suo grande patrimonio di boschi e foreste. Un impegno a farne uno strumento importante per la mitigazione del riscaldamento dell’atmosfera. Vanno in questa direzione le iniziative di ricerca e sviluppo poste in atto dal nostro ‘Centro uomini e foreste’ insieme a diversi partner. Particolarmente innovativa è la vendita dei primi crediti di carbonio e la piattaforma per la valorizzazione e lo scambio dei servizi ecosistemici – purtroppo ancora sottovalutati – che vengono forniti da un miliardo di alberi qui presenti su proprietà prevalentemente privata”.