(Sesto Potere) – Forlì – 3 gennaio 2023 – Anche Luca Bartolini, (nella foto in alto), coordinatore forlivese di Fratelli d’Italia, interviene a commento della notizia che Ausl Romagna dal primo gennaio 2023 diminuirà il numero di auto-medicalizzate nei territori di Rimini e Meldola, un provvedimento che si somma a quello già avvenuto sul territorio di Lugo. La misura è riconducibile al più complessivo “progetto di sviluppo del sistema di soccorso pre-ospedaliero in Romagna” che la stessa Ausl ha inviato alle parti alcuni giorni fa.

Bartolini mette nel mirino delle sue critiche anche il governatore Bonaccini (nella foto a lato).

Bonaccini

“Dal 1° gennaio 2023, per tutto il distretto forlivese, vi sarà soltanto un’auto con medico a bordo.  Una solo automedica che parte da Forlì, dopo che Bonaccini  ha soppresso la seconda che faceva base in zona collinare.  Sapete cosa vuol dire? Che se la prima è impegnata in un altro soccorso non ci sarà più la seconda auto con il medico a bordo e, se anche la prima fosse libera, questa dovrà partire da Forlì anziché essere già disponibile in zona collinare montana. Minuti a volte determinanti per salvare la vita ad una persona in difficoltà. Ma Bonaccini di tutto questo cosa dice?”: è la domanda di Bartolini.

“Nulla. Sui social però si lamenta del Governo, nonostante questo sia in carica da soli due mesi.  Mentre a Bonaccini interessa soltanto la polemica contro il Governo per la sua scalata del PD, a noi cittadini interessa invece non morire aspettando un’auto medicalizzata da Forlì a causa dei tagli che dal primo gennaio sono già messi in pratica nella nostra Regione, governata dallo stesso. Anziché gridare “piove governo ladro”, perché non elimina i tagli che la Regione fa sulla sanità nel nostro territorio?   La salute non deve essere ne di destra ne di sinistra, è un bene prezioso di tutti che va preservata. Fratelli d’Italia si associa quindi ai Sindaci che giustamente hanno protestato per questo vergognoso taglio che mette a rischio la salute  dei propri cittadini”: conclude il coordinatore forlivese di Fratelli d’Italia.