Strage di Ustica, da Bologna l’appello: Vogliamo verità e vogliamo giustizia

0
358

(Sesto Potere) – Bologna – 27 giugno 2020 – Sabato 27 giugno 2020 ricorre il quarantesimo anniversario della strage di Ustica, nella quale il 27 giugno del 1980 morirono le 81 persone a bordo del DC9 Itavia decollato da Bologna e diretto a Palermo. 

“Bologna sa coltivare la memoria e continua la battaglia per la ricerca della verità. Sappiamo che nei cieli di Ustica è avvenuto un atto di guerra in tempo di pace, quindi chiediamo ancora una volta di individuare gli aerei che volavano attorno al Dc9, e visto che è stato un atto di guerra non vi lasceremo in pace fino a quando non ci sarà data piena giustizia e verità” con queste parole il Sindaco di Bologna Virginio Merola ha voluto aprire la conferenza stampa di presentazione delle iniziative istituzionali e culturali con cui, come  ogni anno, il Comune di Bologna e l’Associazione dei parenti delle vittime rinnovano la memoria della strage di Ustica. Tutte le iniziative si svolgeranno nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria.

Il programma di sabato 27 giugno
Sabato 27 giugno alle ore 10 nella Sala del Consiglio comunale di Palazzo d’Accursio, si è tenuto l’incontro con i parenti delle vittime della strage di Ustica. Accanto al Sindaco di Bologna, Virginio Merola e alla Presidente dell’Associazione dei parenti delle vittime, Daria Bonfietti, sono intervenuti il Presidente della Camera, Roberto Fico, il Presidente della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e l’assessore comunale di Palermo Paolo Petralia Camassa.

L’incontro, anche in streaming sul canale YouTube del Comune di Bologna (https://www.youtube.com/ComuneDiBologna), è stato trasmesso in diretta da Rainews e dalle emittenti televisive locali Ètv e Trc Bologna.

L’intervento del Sindaco di Bologna Virginio Merola.

L’intervento di Daria Bonfietti, presidente dell’associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica con i messaggi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e della Vice Presidente del Senato Anna Rossomando.

L’intervento dell’Assessore del Comune di Palermo Paolo Petralia Camassa.

L’intervento del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

L’intervento del Presidente della Camera Roberto Fico.

Dopo l’incontro istituzionale a Palazzo d’Accursio, ci si trasferirà al Museo per la Memoria di Ustica (in via di Saliceto 3/22 a Bologna), dove il Presidente della Camera aprirà il convegno “Cosa avremmo saputo noi di Ustica senza la stampa?”, organizzato dall’Associazione dei parenti delle vittime di Ustica in collaborazione con la Federazione Nazionale della Stampa Italiana (Fnsi). Sul sito della Camera dei Deputati saranno rese note le modalità per seguire il convegno a distanza.

Alle 18 saranno inaugurate le attività culturali della rassegna “Attorno al Museo”, con l’apertura della mostra “Nino Migliori. Stragedia”, curata da Lorenzo Balbi e allestita nella ex Chiesa di San Mattia (via Sant’Isaia 14/a a Bologna): la mostra è promossa da Comune di Bologna, Istituzione Bologna Musei | MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna | Museo per la Memoria di Ustica e Associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica, in collaborazione con Fondazione Nino Migliori, MiBACT – Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna, Cronopios, con il sostegno di Fondazione MAST, nell’ambito di Bologna Estate 2020.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here