Strage di Bologna, Nettuno d’Oro all’Associazione dei familiari delle vittime

0
120

(Sesto Potere) – Bologna – 2 agosto 2021 – Il Sindaco di Bologna Virginio Merola ha conferito il Nettuno d’Oro all’Associazione dei familiari delle vittime della strage alla stazione del 2 agosto 1980, nel quarantesimo anniversario della sua costituzione.

La consegna nelle mani del Presidente Paolo Bolognesi è avvenuta questa mattina nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio durante l’incontro con i familiari delle vittime, momento che ha aperto le commemorazioni istituzionali del 41° anniversario della strage alla stazione.

All’incontro nel Cortile d’Onore, dopo il Sindaco e il Presidente Paolo Bolognesi, è intervenuto il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Ha concluso l’incontro con i familiari delle vittime la Ministra della Giustizia Marta Cartabia, che nel 41° anniversario della strage del 2 agosto 1980 ha rappresentato il Governo. 

Il Nettuno d’Oro è la più alta onorificenza conferita dal Sindaco del Comune di Bologna a partire dal 1974 a cittadini, istituzioni, aziende e associazioni che hanno onorato con la propria attività professionale e pubblica la città di Bologna. Il premio, assegnato con decreto del Sindaco, consiste in una riproduzione della statua del Nettuno posta sull’omonima fontana, uno dei simboli della città.

Nelle motivazioni del conferimento: “il pieno apprezzamento e la riconoscenza del Comune di Bologna e dei cittadini bolognesi per l’azione civica e democratica svolta in questi anni dalla persone appartenenti all’Associazione delle vittime del 2 agosto, in nome della verità e della giustizia e per non dimenticare; per confermare il grande tributo dato in questi anni dall’Associazione alla causa della democrazia della nostra Repubblica e per ribadire l’importanza del lavoro fatto sulla memoria e rivolto in particolare alle nuove generazioni”.

FOTO NELLA PAGINA DI: Giorgio Bianchi per il Comune di Bologna.