Stazioni Fs, 450mila interventi di assistenza negli Help Center 

0
144
Stazione di Bologna Centrale

(Sesto Potere) – Firenze – 30 ottobre 2019 – Nel 2018 sono stati circa 450mila gli interventi di assistenza a persone in difficoltà realizzati dai 18 Help Center presenti nelle stazioni ferroviarie dal Nord al Sud dell’Italia e a questi sportelli si sono rivolte 20.919 persone, di cui solo il 34% già intercettate dai Centri anche nell’anno precedente.

Help center bologna

Questo emerge dal Rapporto 2018 dell’Osservatorio della Solidarietà nelle Stazioni Italiane (ONDS) presentato pubblicamente alla presenza – tra gli altri – di Silvio Gizzi Amministratore Delegato Grandi Stazioni Rail (Gruppo FS Italiane).

Il rapporto ONDS 2018, patrocinato dell’Anci, è stato illustrato a Firenze da Alessandro Radicchi Direttore dell’Osservatorio.

Nel 2018 agli Help Center della rete Onds si sono rivolte 20.919 persone, di cui solo il 34% già intercettate dai Centri anche nell’anno precedente. I cittadini italiani sono stati 4.092, circa il 20% sul totale (-8% rispetto al 2017). Il

Stazione di Bologna Centrale

numero maggiore di persone in stato di necessità che ha chiesto assistenza agli Help Center è rappresentato dagli stranieri: nel 2018 sono stati 16.410 (80% del totale).

Di questi 2.007 cittadini comunitari (9,8%) e 14.403 extracomunitari (70,3%, in calo rispetto all’anno precedente, ma in crescita a livello percentuale del 3,5%).  Gli uomini restano la maggioranza, anche se in lieve calo: 16.868 (81,4% degli utenti, nel 2017 erano l’84%); le donne 3.645 (17,6%) e 206 le persone transgender.

Il 79% degli interventi di assistenza sono stati a “bassa soglia” (distribuzione di pasti e beni di prima necessità); il restante 21% servizi di segretariato sociale, accoglienza, offerta di posti letto e orientamento igienico sanitario o nella ricerca di lavoro.

Ad oggi gli Help Center sono presenti nelle stazioni di Bari Centrale, Bologna Centrale, Brescia, Catania Centrale, Chivasso, Firenze Santa Maria Novella, Foggia, Genova Cornigliano, Melfi, Messina Centrale, Milano Centrale,

stazione bologna

Napoli Centrale, Pescara Centrale, Pisa San Rossore, Reggio Calabria Centrale, Roma Termini, Torino Porta Nuova e Trieste.

Prossimamente saranno aperti gli Help Center di Cagliari e di Grosseto.

Gli Help Center sono sportelli di ascolto situati all’interno e/o nelle zone limitrofe delle stazioni ferroviarie che orientano le persone in difficoltà verso i servizi sociali della città (centri di accoglienza, comunità terapeutiche, associazioni specializzate) per elaborare percorsi mirati di recupero e reinserimento sociale. I centri – all’interno delle stazioni o nei pressi – sono affidati ad associazioni ed enti che si occupano di marginalità e di emergenza sociale o gestiti direttamente dal Comune.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here