Stazione Fs di Ferrara, controlli della polizia

0
178

(Sesto Potere) – Ferrara – 7 maggio 2021 – Nella mattinata di ieri, personale della Polizia Ferroviaria procedeva al controllo di un cittadino extracomunitario che all’interno dell’atrio della stazione di Ferrara, non indossava regolarmente, in presenza di altre persone, il previsto dispositivo di protezione individuale.

Alla richiesta di declinare le proprie generalità ed esibire un documento, il giovane extracomunitario iniziava ad inveire in maniera molto animata nei confronti degli operatori e a nulla servivano i tentativi di calmarlo, anzi la reazione era tutt’altro che collaborativa, tanto che tentava una breve fuga al fine di sottrarsi al controllo.

polizia-stazione-ferrara

Immediatamente fermato lo straniero reagiva violentemente colpendo con spintoni, pugni e calci gli operatori tanto da riuscire a divincolarsi dalla presa e tentare una nuova fuga. Rincorso e raggiunto anche con l’ausilio degli Agenti della Volante veniva bloccato e accompagnato in Questura per gli accertamenti mantenendo nel frattempo un comportamento aggressivo e ingiurioso nei confronti degli Agenti.

Al termine delle formalità di rito per la condotta tenuta e per aver cagionato lesioni personali a due operatori, con lesioni giudicate guaribili in 15 giorni, l’uomo 30 enne nigeriano, regolare sul territorio italiano, pluripregiudicato, veniva arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e, su disposizione del Pubblico Ministero, veniva posto agli arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo avvenuto nella giornata odierna con convalida dell’arresto e condanna a 1 anno di reclusione con pena sospesa.