(Sesto Potere) – Guastalla – 7 maggio 2022 – Un impianto moderno, funzionale ed efficiente, oltre che elegante nelle soluzioni architettoniche. Una nuova struttura, in grado di rappresentare un punto di riferimento non solo per la comunità cittadina, ma anche per tutto il territorio dell’Unione Bassa Reggiana.

E’ stato inaugurato oggi pomeriggio a Guastalla il nuovo Palazzetto dello Sport, un’opera dal valore di oltre 4milioni di euro, costruito dal Comune con proprie risorse, il contributo della Regione di 500mila euro, oltre a donazioni private, tra cui quella della famiglia Chiarelli Donati, cui la struttura è stata intitolata.

Un taglio del nastro che ha visto la partecipazione della sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo Sport e del presidente della Regione, insieme alla sindaca e agli assessori comunali allo Sport e ai Lavori pubblici. Presenti anche l’assessore regionale all’Agricoltura, il presidente della Provincia di Reggio Emilia e l’architetto progettista dei lavori. 

In provincia di Reggio sono 23 gli interventi sostenuti dal Piano regionale

Pallavolo, calcetto, pallamano, pallacanestro. Il nuovo complesso polivalente, che potrà accogliere quasi 500 spettatori, è stato pensato per consentire lo svolgimento di varie discipline sportive, ma, grazie alla flessibilità degli spazi, potrà ospitare anche eventi musicali, spettacoli, convegni e iniziative pubbliche. Tra le sue caratteristiche le elevate prestazioni energetiche, la sicurezza strutturale, l’ottimizzazione dei costi di gestione.

Il nuovo Palazzetto dello Sport è solo uno dei 23 interventi cofinanziati dalla Regione in provincia di Reggio Emilia attraverso il Piano sull’impiantistica sportiva, grazie a un contributo di 5,6 milioni di euro su un costo complessivo di 15,4 milioni di euro  Campi da gioco, piscine, spazi polivalenti più belli, sicuri e funzionali: tra Rimini e Piacenza, quasi 160 interventi di Enti locali, sostenuti da oltre 43 milioni di euro di risorse regionali in grado di generare un investimento complessivo di oltre 100 milioni di euro.