Sport: al Comune apprezzamenti delle realtà forlivesi della Consulta e dall’AICS

0
179
Mezzacapo

(Sesto Potere) – Forlì – 2 ottobre 2020 – “Anche da parte della Consulta dello Sport è emerso il giudizio positivo sull’operato dell’Amministrazione comunale”. A darne comunicazione è il Vicesindaco Daniele Mezzacapo che prosegue: “L’organismo civico si è riunito nella serata di mercoledì per fare il punto sulla situazione, partendo dalle questioni più complesse e urgenti come quelle legate all’emergenza Covid-19. E’ stata una seduta ricca di contenuti, di confronto e di stimoli. In apertura ho espresso la soddisfazione del Comune per la forte crescita del sistema sportivo emersa dalla recente indagine de “Il Sole 24 ore”, segno del forte dinamismo delle associazioni e della qualità degli Enti di promozione sportiva”.

“In merito all’azione portata avanti dall’Assessorato allo Sport è giunto un forte apprezzamento per Sport nei Parchi che, all’indomani della quarantena, ha visto Forlì collocarsi ai livelli più avanzati in Italia per le iniziative capaci di incentivare la ripartenza nello Sport, coniugando voglia di ripresa e sicurezza. Pieno successo hanno registrato anche i grandi eventi di settembre, dalle manifestazioni in centro storico alle rassegne di ampia portata come la “Coppi e Bartali” e gli Internazionali di Tennis, senza dimenticare l’imminente appuntamento dei Campionati Italiani di Atletica Leggera Cadetti”: aggiunge Mezzacapo.

La Consulta ha poi approfondito le iniziative messe in campo per fronteggiare l’emergenza.

“Questa Amministrazione – precisa il Vicesindaco Mezzacapo – crede nel ruolo trainante, educativo  e sociale dello Sport e per questa ragione ha voluto destinare oltre mezzo milione di euro per garantire sostegno nella gestione degli impianti, salvaguardare la continuità delle discipline e creare condizioni incentivanti alla partecipazione degli utenti. Si tratta di risorse aggiuntive rispetto a quelle già stanziate a bilancio, pertanto la programmazione degli investimenti e degli interventi risulta invariata. In particolare, abbiamo impegnato circa 200 mila euro per l’agevolazione economica in favore di coloro che praticano attività in impianti assegnati in gestione a terzi, in modo da garantire una diminuzione del 75% delle quote degli utilizzatori esterni. Altri 200 mila euro sono destinati come base per contributi straordinari ai gestori di impianti sportivi comunali”.

“Importantissima, poi, è la decisione di assegnare un consistente investimento economico per garantire la salute degli studenti e del personale scolastico. Il Comune di Forlì si fa infatti carico direttamente delle pulizie e delle sanificazioni, a fine giornata, in tutte le palestre comunali e provinciali che vengono utilizzate per le attività scolastiche, in modo che gli stessi impianti possano essere messi a disposizione delle attività sportive e, al mattino, studenti e professori abbiano la garanzia di trovare spazi perfettamente sanificati. Il servizio di pulizia e igiene avviene in tutte le palestre scolastiche utilizzate da realtà esterne ed è realizzato da ditta specializzata sulla base di un Protocollo concordato tra scuole, famiglie, centri di allenamento federale, atleti, staff tecnici, gruppi, associazioni e società sportive”: conclude Mezzacapo che aggiunge: “Oltre alle valutazioni positive emerse nel corso della Consulta è giunto l’apprezzamento pubblico da parte del Presidente Nazionale AICS Bruno Molea che, proprio al riguardo dell’iniziativa per le palestre scolastiche, ha indicato Forlì quale esempio da seguire a livello nazionale. Lo ringrazio per questa affermazione che rende onore all’impegno che, tutti insieme, stiamo mettendo al servizio della nostra città”.