(Sesto Potere) – Forlì – 5 luglio 2022 – Prosegue sotto i migliori auspici e con la nomina di Alberto Urizio a reggente provinciale Forlì-Cesena dell’Ugl Pensionati l’opera di radicamento avviata dal sindacato in Romagna negli ultimi anni.

“E’ per me un grandissimo onore quello di poter rappresentare i pensionati sotto la bandiera di questo sindacato”: ha commentato lo stesso Alberto Urizio, 70 anni, nato a Forlì, sposato, due figli, dal 1976 a dicembre del 1999 funzionario dell’Associazione degli Industriali di Rimini sino all’incarico di vicedirettore, ricoprendo le responsabilità inerenti il Collegio Costruttori, l’area economica e l’area sindacale; dal 2000 al 2014 responsabile personale del Gruppo Ferretti, una forte esperienza nel ramo imprenditoriale e delle risorse umane; ha svolto attività didattico-formativa presso istituti scolastici, università, enti, e aziende private, trattando materie inerenti le professionalità sopra riportate.

“La missione di Ugl Pensionati è combattere le tante difficoltà economiche e sociali, rompere l’isolamento e la solitudine degli anziani, condizioni derivanti dal cambiamento degli stili di vita di chi conclude l’esperienza del lavoro per limiti d’età o per computo degli anni di attività svolta. Eppure, il pensionato è il lavoratore che ci ha preceduti, è quello che ha tirato il carro prima di noi ed è spesso una persona che ha una straordinaria esperienza di vita che può, e deve, essere messa a disposizione della società”: commenta Filippo Lo Giudice, segretario Ugl Romagna.

Nel ringraziare il segretario nazionale di Ugl Pensionati Francesco Martire che ha disposto la nomina diretta a reggente provinciale,    Alberto Urizio informa che si attiverà subito per dar corpo al suo incarico assicurando sin d’ora il suo personale e intellettuale  impegno per far rispettare i diritti dei pensionati e dei pensionandi in ogni forma e azione che il sindacato preveda.