(Sesto Potere) – Roma – 18 novembre 2021- Il sindaco di Tredozio e deputato della Repubblica Simona Vietina è stata nominata oggi coordinatrice regionale per l’Emilia Romagna di Coraggio Italia.

Rappresenterà il partito nelle nove province della regione.

L’incarico ratificato oggi contestualmente alle nomine disposte dal Comitato di Presidenza di Coraggio Italia, composto dal Presidente Luigi Brugnaro e dai Vicepresidenti Giovanni Toti, Marco Marin e Gaetano Quagliariello.

Luigi Brugnaro e Giovanni Toti

Sono stati nominati: la Direzione Nazionale, i Consiglieri del Presidente nella Direzione Nazionale, i Coordinatori regionali del partito ed indicati anche i responsabili del tesseramento, oltre ad altri incarichi che costituiscono la prima struttura organizzativa di Coraggio Italia”.

“La Direzione Nazionale – si legge in una nota – è composta da Michaela Biancofiore, Massimo Berutti, Giuseppe Bicchielli, Stefano Mugnai, Osvaldo Napoli, Marco Rizzone, Maria Rosaria Rossi e Cosimo Sibilia, dai capigruppo/capidelegazione di Camera e Senato, Marco Marin e Paolo Romani e, in qualità di Consiglieri del Presidente, da Sergio Abramo, Maria Teresa Baldini, Fabio Berardini, Francesco Bevilacqua e Manuela Gagliardi”.

Sul territorio, oltre alla Vietina per l’Emilia Romagna, sono stati nominati i coordinatori regionali di: Piemonte (Daniela Ruffino), Liguria (Angelo Vaccarezza), Lombardia (Guido Della Frera), Trentino Alto Adige (Michaela Biancofiore), Veneto (Raffaele Baratto), Friuli Venezia Giulia (Guido Germano Pettarin), Toscana (Stefano Mugnai), Umbria (Elisabetta Ripani), Marche (Remigio Ceroni), Abruzzo (Mimmo Srour), Campania (Cosimo Sibilia), Puglia (Gianluca Rospi), Calabria (coordinatore Felice Maurizio D’Ettore, vicecoordinatori Serena Anghelone e Frank Mario Santacroce) e Basilicata (coordinatore Maria Rosaria Rossi, vicecoordinatori Rocco Sassone per Matera e Tonino di Giuseppe per Potenza)”.

De Girolamo

Designati nelle regioni anche i responsabili del tesseramento, “figura – recita la nota di ‘Coraggio Italia’ – prevista nel regolamento per il tesseramento che verrà proposto dal Comitato di Presidenza e approvato dalla Direzione Nazionale”. Saranno “in Liguria Sandro Biasotti, in Lombardia Claudio Pedrazzini, in Trentino Alto Adige Maurizio Perego, in Veneto Simone Furlan, in Emilia Romagna Carlo de Girolamo girolamo, in Toscana Giorgio Silli, in Umbria Aldo Tracchegiani, nelle Marche Martina Parisse, in Abruzzo Fabio Berardini, in Puglia Paolo Dell’Erba, in Basilicata Nicola Benedetto, in Calabria Alfonso Dattolo”.

Nominati inoltre “i coordinatori delle città metropolitana di Roma (Emilio Carelli), Milano (Maria Teresa Baldini), Bologna (Matteo Dall’Osso), Torino (Pino Iannò), Napoli (Raffaele Maria Pisacane), Reggio Calabria (coordinatore Massimo Ripepi, vicecoordinatori Giuseppe Coluccio, Pietro Di Certo e Francesco Bruzzaniti), e i coordinatori delle province di Catanzaro (Fernando Sinopoli), Cosenza (coordinatore Maria Rachele Filicetti, vicecoordinatori Niccolò Di Bartolo e Nicola Tenuto), Crotone (Carmen Carceo), Vibo Valentia (Maurizio de Nisi), Latina (Marinella Pacifico) e dei Comuni di Reggio Calabria (Pasquale Imbalzano) e Cosenza (Gianpaolo Chiappetta). Le circoscrizioni estero saranno coordinate da Raffaele Fantetti.

Inoltre, il Comitato di Presidenza ha indicato i portavoce dei coordinamenti regionali di Lombardia (Fabiola Bologna), Emilia Romagna (Francesca Gambarini) e Puglia (Barbara Matera) e la responsabile regionale dei Giovani per la Calabria, Cetty Scarcella.

“Con queste nomine – conclude la nota – Coraggio Italia si dota di una prima struttura organizzativa, raccogliendo la sfida del radicamento territoriale. A soli quattro mesi dalla nascita del Partito, continuano a crescere le adesioni a livello locale e nelle prossime settimane sarà approvato il Regolamento per il tesseramento 2022”.