(Sesto Potere) – Modena – 2 novembre 2021 – Nella giornata del 29 ottobre, si è insediata il nuovo Questore della Provincia di Modena, Silvia Burdese. Originaria della provincia di Cuneo, tra i numerosi incarichi ricoperti, è stata Capo di Gabinetto della Questura di Torino da fine 2003, dove si è occupata tra l’altro dell’elaborazione dei dispositivi di ordine e sicurezza pubblica di tutti gli eventi di rilievo, manifestazioni sportive massime serie, Giochi Olimpici Invernali e Paralimpici Torino 2006, Universiadi Invernali 2007, Ostensioni della Sindone, Vertici Internazionali, trasporti sensibili, grandi opere.

Silvia Burdese Questore di Modena

Nel 2015 Silvia Burdese ha diretto il Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta prima di diventare nel 2019 Questore della provincia della Spezia.

In occasione del suo insediamento, il Questore Burdese ha reso gli onori ai Caduti della Polizia di Stato, con la deposizione di una corona di alloro alla lapide ubicata all’ingresso della Questura.

Il neo Questore, onorata di ricoprire questo nuovo incarico, si è detta pronta a profondere tutto il suo impegno e le sue energie a favore della collettività, che le è stata affidata, per cercare di fornire risposte concrete al bisogno di sicurezza dei cittadini, sapendo di poter contare su un’ottima squadra di collaboratori in Questura e negli Uffici delle Specialità. Parole chiave: dialogo costante e massimo ascolto di tutte le parti interessate; sicurezza integrata e sicurezza partecipata.

Abituata, infatti, a lavorare in una “logica di rete”, Burdese ha garantito un lavoro in pieno coordinamento, sotto la guida del Prefetto, con le altre forze di Polizia e una sinergica collaborazione con tutte le istituzioni, con l’obiettivo di raggiungere una visione comune sulle esigenze di sicurezza e sulle modalità operative da adottare nell’interesse e per il bene della comunità.