(Sesto Potere) – Roma – 6 ottobre 2022 – Tra dicembre 2020 (il periodo delle Feste di Natale) e settembre 2022, con il supporto di Europol, è stata condotta una delle più grandi operazioni a livello europeo contro le contraffazioni, alla quale ha partecipato la Guardia di Finanza.

L’operazione – che ha visto collaborare le forze dell’ordine e le polizie di: Francia, Italia, Spagna, Germania, Polonia, Repubblica Ceca e Regno Unito – ha permesso complessivamente di sequestrare o bloccare 16,7 milioni di prodotti falsi, principalmente giocattoli destinati ai più piccoli, sequestrati 5,5 milioni di articoli solo sul territorio francese.

finanza piacenza

In Italia, il Nucleo Speciale Beni e Servizi, sotto l’egida del Comando Generale del Corpo, dopo aver preso parte ai consessi internazionali, ha inoltrato apposite segnalazioni operative qualificate ai Reparti territoriali.

I prodotti , complessivamente 1,5 milioni di articoli, erano non a norma e dunque dannosi per gli utenti se fossero finiti sul mercato ed erano riconducibili a noti marchi nel settore dei giocattoli, sono stati sequestrati in tutta Italia dalle Fiamme Gialle dei Gruppi di Novara e Rieti e delle Tenenze di Lendinara (Rovigo) e Castel San Giovanni, comune in provincia di Piacenza.

L’operazione delle polizie dei vari Paesi e della nostra nazione non solo ha portato a bloccare un’organizzazione criminale, che si adoperava per ottenere dei proventi illeciti, ma ha anche impedito che giocattoli pericolosi venissero acquistati.