Scuole sicure: 4,2 milioni per 100 comuni, 12 in Emilia-Romagna

(Sesto Potere) – Roma – 23 aprile 2019 – Rifinanziata l’operazione “Scuole sicure”. Ed il ministero dell’Interno comunica che con 4,2 milioni di euro il Fondo per la sicurezza urbana finanzierà anche iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di droga nei pressi degli istituti scolastici italiani.

Studenti entrano a scuola

Ne potranno usufruire 100 comuni per installare sistemi di videosorveglianza o per lanciare campagne informative contro lo spaccio ed il consumo.

I comuni potranno anche usarli per piani di intensificazione dei servizi di controllo della Polizia locale.

Tutte le indicazioni e le modalità di accesso alle risorse sono contenute in una circolare destinata ai prefetti che cureranno la raccolta dei progetti sul territorio.

I beneficiari sono stati individuati tenendo conto della popolazione residente. Esclusi i comuni che hanno già usufruito del contributo o già destinatari di risorse dello stesso fondo.

“Con il Decreto sicurezza abbiamo dato più poteri e fondi ai sindaci, abbiamo iniziato a rafforzare tutte le questure d’Italia e abbiamo dato risorse aggiuntive per la videosorveglianza dei Comuni, per la Province, per i paesi sotto i 20mila abitanti. E oggi continuiamo in questa direzione”: ha spiegato il ministero dell’Interno, Salvini, in una nota.

Sono 12 i Comuni dell’  Emilia-Romagna che hanno ottenuto finanziamenti per un ammontare di  600.541,56 euro

Parma                    66.684,28
Modena                64.199,85
Reggio Emilia     61.020,00
Ravenna                57.959,44
Rimini                    55.642,49
Ferrara                   51.557,04
Forlì                       48.118,11
Piacenza                44.591,87
Cesena                 43.083,65
Carpi                    36.973,50
Imola                   36.684,36
Faenza                  34.026,97

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *