(Sesto Potere) – Santarcangelo – 31 agosto 2022 – Con l’anno scolastico ormai prossimo, l’Amministrazione comunale di Santarcangelo sta perfezionando le modalità del sostegno alla disabilità nelle scuole in base alle richieste ricevute dalle Direzioni didattiche dopo la convalida dell’Azienda sanitaria.

In particolare, gli studenti con disabilità per i quali le istituzioni scolastiche hanno chiesto l’intervento educativo-assistenziale per l’anno 2022/23 sono 92, sostanzialmente in linea con il 2021/22 (96).

In totale, nel corso di tutto l’anno scolastico – con l’aggiunta dei centri estivi – saranno garantite circa 24.400 ore di sostegno, con uno stanziamento di 677mila euro da parte dell’Amministrazione comunale, in aumento rispetto ai 640mila euro del 2021/22.

L’affidamento del servizio da parte del Comune di Santarcangelo è avvenuto sulla base dell’accordo quadro definito in seguito ad apposito bando dall’Unione di Comuni Valmarecchia – con Santarcangelo nel ruolo di capofila – con il raggruppamento temporaneo di imprese costituito dalle cooperative Millepiedi (Rimini), Cad (Forlì) e Proges (Parma).

L’accordo quadro ha durata triennale (fino al 30 giugno 2025) e prevede uno stanziamento di 3 milioni e 218mila euro più Iva per il sostegno alla disabilità nelle scuole dei dieci Comuni dell’Unione per i prossimi tre anni scolastici, con un costo orario del sostegno pari a 21,71 euro all’ora.

La Giunta comunale, nel frattempo, ha approvato le tariffe per i servizi educativi e scolastici – nido d’infanzia, mensa, pre e post scuola, trasporto e utilizzo delle palestre scolastiche – rimaste anch’esse sostanzialmente invariate rispetto all’anno 2021/22.