Scuola: per ogni ragazzo si spenderanno 533 euro per il corredo (+1,3%)

(Sesto Potere) – Bologna – 13 agosto 2019 – Mentre molti sono in procinto di partire per le vacanze estive, negozi, cartolerie e ipermercati si preparano già al rientro sui banchi di scuola. Libri, astucci, diari, quaderni e blocchi da disegno… la lista degli articoli da acquistare sembra non finire mai. Dal consueto monitoraggio effettuato dall’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori i costi del materiale scolastico registrano un aumento medio del +1,3% rispetto al 2018.

 

Studenti entrano a scuola

Nella classifica degli aumenti, quest’anno, il primo posto spetta agli astucci legati ai beniamini dei cartoni animati ed ai diari di marca.
Complessivamente la spesa per il corredo scolastico (più i “ricambi”) ammonterà quest’anno a circa 533,00 Euro.
Una voce di spesa estremamente onerosa per le famiglie, proprio per questo molti genitori iniziano ad acquistare i prodotti necessari già da ora, in modo da spendere poco per volta.

Libri
Particolarmente gravosi, come sempre, risultano i costi per i libri di testo. Dopo la lieve flessione dei costi registrata negli ultimi due anni, le spese tornano a crescere e mettono a dura prova i bilanci delle famiglie: nel 2019 mediamente per i libri + 2 dizionari si spenderanno 470,55 € per ogni ragazzo, il +3% rispetto allo scorso anno (calcolo effettuato prendendo in considerazione le diverse classi delle scuole medie inferiori, licei ed istituti tecnici). Tali costi sono relativi ai libri

prof e studenti

nuovi. Acquistando i libri usati, invece, si risparmia oltre il 33%.

Le spese sono particolarmente alte per gli alunni delle classi prime.

Nel dettaglio:  uno studente di prima media spenderà mediamente per i libri di testo + 2 dizionari 438,50 € (il +2,3% rispetto allo scorso anno). A tali spese vanno aggiunti +533,00 € per il corredo scolastico ed i ricambi durante l’intero anno, per un totale di 971,50€.

Un ragazzo di primo liceo spenderà per i libri di testo + 4 dizionari 668,20 € (il +2,5% rispetto allo scorso anno) +533,00 € per il corredo scolastico ed i ricambi, per un totale di ben 1.201,20 €.

Importi che risultano proibitivi per molte famiglie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *