Scuola e sport, Flavio Tranquillo protagonista di un video per gli studenti forlivesi

0
236

(Sesto Potere) – Forlì – 9 dicembre 2020 – “Giovani, scuola e sport: il modello italiano a confronto con quello anglosassone” è il nome del progetto promosso dall’Assessorato alle politiche giovanili e rivolto ai ragazzi delle scuole superiori di Forlì. Si tratta di una iniziativa inedita e dai caratteri innovativi che è stata ideata e realizzata proprio in questo momento particolare per sollecitare riflessioni e confronti in un ambito molto vasto, capace di abbracciare varie discipline con un’attenzione specifica all’educazione civica.

Strumento operativo del progetto è un video che è stato registrato nella Sala del Consiglio comunale di Forlì. Presentato dal giornalista Stefano Benzoni, il filmato di circa un’ora propone un incontro a più voci. Insieme all’Assessore Paola Casara e a Mario Santarelli, insegnante forlivese di scienze motorie e formatore nazionale FIP, l’ospite d’eccezione collegato via web è uno dei più apprezzati e affermati giornalisti sportivi del panorama italiano, Flavio Tranquillo, da anni voce del basket NBA su Sky Sport e autore di numerosi libri, tra i quali l’ultimo “Lo sport di domani”.

“Sono orgogliosa di aver promosso un progetto come questo – afferma l’assessore Paola Casara – e di aver avuto l’onore di accogliere, seppur virtualmente, un ospite di livello internazionale come Flavio Tranquillo, a cui vanno ancora i miei più sentiti ringraziamenti. Credo che in un periodo di grande criticità come questo dove sport e scuola, per motivi ben ovvi, sono in sofferenza, i nostri giovani abbiano bisogno di certe iniziative, capaci di stimolare delle riflessioni interessanti e costruttive. Un aspetto che in questa conversazione abbiamo voluto trattare è quello che riguarda il lato educativo e di socializzazione dello sport e dell’attività motoria nelle scuole grazie alla quale emergono aspetti dei ragazzi difficilmente intuibili durante le lezioni frontali”.

Una nota di particolare apprezzamento arriva direttamente dalla voce di Flavio Tranquillo. “L’occasione di rivolgermi ai giovani e di aprire un confronto con persone in prima linea su temi così importanti – afferma il giornalista – è una grande opportunità dal punto di vista educativo, sportivo e anche per il valore etico e per formare cittadini responsabili. Da giornalista, trovo che ci sia un combinato disposto di responsabilità alla base della mancanza di una cultura sportiva in Italia. Penso che sia necessario interrogarsi, specialmente in un momento come questo, su dove vorremmo andare e come vorremmo andarci e, in questo senso, il paragone con il caso anglosassone è un ulteriore stimolo”.

In questa prima fase, il video dell’incontro è stato messo a disposizione delle scuole superiori per due settimane nel corso delle quali potrà essere utilizzato durante le lezioni ed è stato pensato per la didattica a distanza. A partire dalle festività natalizie, il video sarà caricato sulle piattaforme web e social del Comune e accessibile a tutti.