Scuola e lavoro, progetto del Rotary Club Forlì

0
455

(Sesto Potere) – Forlì – 16 gennaio 2021 – “Orientamento alle professioni” è il progetto del Rotary Club Forlì rivolto agli studenti delle ultime classi delle scuole superiori cittadine che si apprestano a scegliere il percorso di studio e lavoro. Nel periodo 22 gennaio-2 febbraio 2021 il sodalizio forlivese, presieduto da Massimo Amadio, propone in diretta online sulla piattaforma Zoom una serie di incontri con imprenditori, commercialisti, medici, avvocati, architetti e altri professionisti soci del Club che metteranno a disposizione le loro competenze e interverranno, insieme ai giovani del Rotaract, in un confronto con gli studenti che si apprestano a orientare il loro futuro.

«Il Rotary intende stare vicino agli studenti specie in questo momento – afferma il presidente, ing. Amadio – nella consapevolezza che lo stato di diffusa incertezza riguardo al futuro rende oggi quanto mai ardua la scelta postdiploma. Nostri soci professionisti dei vari settori lavorativi si mettono a disposizione per raccontare agli studenti le proprie esperienze e il percorso professionale».

Gli incontri si svolgeranno dalle 18 alle 19.30 e il primo è in programma venerdì 22 gennaio su “Economia: un mondo di opportunità”. Seguiranno “Gli infiniti modi di essere medico”, “Avvocato, giurista d’impresa o…”, “Le professioni e le competenze richieste nel digitale”, “Architettura e ingegneria civile – La progettazione: la libertà e le regole. Le regole della libertà”, “Il medico: una scelta di vita”, “Design, sviluppo prodotto, innovazione”, conclusione il 2 febbraio con “Startup innovative”.

Agli studenti che si iscriveranno agli eventi verrà rilasciato dal Rotary l’attestato di partecipazione.

Il progetto “Orientamento alle professioni”, che prosegue il percorso iniziato nelle scuole superiori già negli anni scorsi, è stato presentato ai dirigenti scolastici, ai docenti referenti ed è curato nell’organizzazione dalla Sottocommissione rotariana per l’Orientamento presieduta dalla prof. Patrizia Pedaci, socia del Club e vicepreside del Liceo Classico.