Scritte ‘no vax’ contro Cgil, Cisl e Uil. Solidarietà Pd, Forlì e Co. e Italia Viva

0
168
i consiglieri del centrosinistra ph pre-Covid

(Sesto Potere) – Forlì – 9 ottobre 2021 – I gruppi consiliari Pd, Forlì e Co. e Italia Viva con una nota congiunta esprimono la più dura condanna per l’ennesima azione vandalica messa in atto dai cosiddetti “no vax”, i quali la notte scorsa hanno imbrattato con messaggi in vernice rossa del tipo: «Sindacati nazisti» e «I vax uccidono» gli ingressi delle sedi di Cgil, Cisl e Uil a Forlì.

i consiglieri del centrosinistra ph pre-Covid

“A rendere più grave quanto accaduto, oltre agli ormai consueti messaggi deliranti che tracciano grotteschi parallelismi fra la campagna vaccinale in corso e l’orrore assoluto del nazismo, è il fatto che gli ignoti artefici dei vandalismi abbiano voluto compiere un atto intimidatorio contro i sindacati dei lavoratori, azione che riporta alla mente fatti accaduti nei periodi più oscuri della storia del nostro Paese”: scrivono i capigruppo Soufian Hafi Alemani, Federico Morgagni e Massimo Marchi.

Nell’esprimere “la massima solidarietà” a Cgil, Cisl e Uil, i gruppi consiliari Pd, Forlì e Co. e Italia Viva sottolineano: “i risultati raggiunti negli ultimi mesi nel contenimento dell’epidemia da Covid 19 proprio grazie al buon andamento della campagna vaccinale, a palese conferma del fatto che la vaccinazione di massa è l’unica strada che permette di difendere la salute pubblica e uscire dall’emergenza, salvaguardando economia, occupazione e diritto alla socialità”.

“La necessità di rispondere alle domande e ai timori di chi ancora esita a vaccinarsi non può in alcun modo legittimare posizioni antiscientifiche, o addirittura attenuare la gravità di atti intimidatori dal profilo sempre più pericolosamente eversivo. Invitiamo le autorità ad attivarsi per identificare i responsabili di quanto accaduto e a vigilare con ancora maggiore solerzia affinché questi fatti  non abbiano più a ripetersi”: concludono i gruppi consiliari Pd, Forlì e Co. e Italia Viva.