Scritte no vax a Forlì, Lo Giudice (Ugl): “Solidarietà ai tre segretari confederali”

0
182
Lo Giudice

(Sesto Potere) – Forlì – 9 ottobre 2021 – “Condanniamo con forza questi intollerabili atti di vandalismo, perpetrato nei confronti di sedi di confederazioni sindacali che, al di là della loro storia e provenienza, rappresentano da sempre un presidio di democrazia e di tutela delle lavoratrici e dei lavoratori. Portiamo la nostra solidarietà ai colleghi di Cgil, Cisl e Uil auspicando che gli autori di queste azioni vigliacche di marca ‘no vax’ siano individuati e assicurati alla giustizia”: così in una nota Filippo Lo Giudice, nella foto in alto, segretario Ugl Romagna, a commento dell’episodio che ha visto colpite nella notte le sedi forlivesi dei tre sindacati confederali.
“Queste azioni si stanno ripetendo con una preoccupante escalation colpendo istituzioni (scuole, ospedali e sedi giornalistiche) che assicurano invece fondamentali presidi e servizi ai cittadini. Questi attacchi rappresentano un colpo al diritto universale al lavoro ed alla rappresentanza sindacale, alla salute, alla formazione ed all’ informazione dei cittadini e ci troveranno sempre critici. Come dimostra la storia dell’Ugl, sindacato democratico, nato a tutela dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori e in prima linea nel sostegno ed al rafforzamento degli strumenti di valorizzazione professionale non soltanto in ambito sanitario nazionale ma in ogni sfera socio-economica della nostra collettività”: conclude il segretario di Ugl Romagna, Filippo Lo Giudice.