Scoperti altri furbetti del RdC. Bernini (FI): Misura da superare

0
171

(Sesto Potere) – Bologna – 26 agosto 2021 – Alla notizia dei giorni scorsi di 115 persone di nazionalità rumena, che a Ozzano Emilia indebitamente percepivano il reddito di cittadinanza, se ne aggiungono oggi altre 27 persone. Alcune di queste persone non hanno mai nemmeno abitato in Italia, ma erano arrivate qui solo per attivare il sussidio.

“Una scoperta che getta nuove ombre su una misura di sostegno che si sta rivelando del tutto inefficace per contrastare la povertà. Ringraziamo doverosamente tutti coloro che hanno smascherato i falsi dichiaranti, ma intanto importanti risorse pubbliche sono state erogate e chissà se verranno mai recuperate. Centinaia di migliaia di euro finite nelle mani dei tanti, troppi, furbetti del reddito di cittadinanza”: ha commentato Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

“E’ tempo di superare definitivamente l’assistenzialismo fine a se stesso, di cui il reddito di cittadinanza è solo l’ultima espressione e mettere in campo misure in grado di creare lavoro. Perché è solo con il lavoro che il Paese potrà davvero ripartire e la povertà essere realmente combattuta”: conclude Anna Maria Bernini.