Scomparsa Sergio Mazzi, domani i funerali, messaggi di cordoglio

0
344

(Sesto Potere) – Forlì – 18 dicembre 2020 – In merito alla scomparsa dell’ex presidente della Camera di Commercio Sergio Mazzi si informa che la camera ardente è allestita presso la camera mortuaria dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì, stanza n.7, visitabile secondo le norme e i Dpcm anti-Covid fino a sabato mattina alle ore 10.00 (gli orari della camera mortuaria sono dalle ore 7.30 alle ore 19.00).

I funerali avranno luogo sabato mattina con funzione funebre religiosa alle ore 11.00 presso la Chiesa di Regina Pacis.  

“Con Sergio Mazzi se ne va una personalità che ha dato tantissimo al nostro territorio, contribuendo allo sviluppo di diversi settori dell’economia attraverso i ruoli che ha ricoperto. Un uomo che si è sempre speso con grande lungimiranza ed apertura mentale. Il suo contributo ha toccato moltissimi ambiti ed ha ovunque lasciato il segno, non solo con i progetti a cui ha contribuito, ma anche come persona. Sentiremo la sua mancanza. Ci stringiamo al dolore della famiglia nel ricordo di un grande uomo”: si legge in una nota del PD forlivese.

“Ho conosciuto il dott. Sergio Mazzi all’inizio del mio mandato nell’autunno del 2014. Non era più Presidente dello IOR ma ci teneva ad incontrarmi per raccomandarmi la “creatura” di cui si era occupato per 13 anni. Aveva vissuto un periodo entusiasmante, la stagione dell’ Irst e il grande sogno di un IRCCS in Romagna. Lo incontrai nei locali della Cassa dei Risparmi di Forlì di cui era vice-presidente: una persona sobria, gentile, capace di metterti subito a tuo agio. Voleva bene allo IOR come ad un figlio, sempre con discrezione e misura. Se ne vanno in questo tragico 2020 alcuni dei grandi uomini che hanno fatto lo IOR: Dino Amadori, Sergio Mazzi, persone capaci di lasciare un segno tangibile che trapasserà tempo e spazio da loro vissuto. Col cuore pesante per questa grave perdita ci uniamo al cordoglio che in queste ore viene espresso da più parti, ed esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia”: è il ricordo del Direttore Generale IOR, Fabrizio Miserocchi.

Ed anche Confcooperative Romagna si unisce al cordoglio per la scomparsa di Sergio Mazzi, che ha guidato Confcooperative provinciale di Forlì dal 1992 al 1993, passando poi il timone ad Antonio Prati. Il Presidente di Confcooperative Romagna, Mauro Neri: “Mazzi è stato un personaggio di primo piano della vita sociale ed economica a Forlì e in o Romagna, fine conoscitore del territorio, dirigente sempre vicino al mondo della cooperazione. Instancabile lavoratore ha saputo interpretare i processi di sviluppo della sua terra mettendo al primo posto il valore della persona. Con lui perdiamo una persona dalle grandi doti umane”