Scomparsa Montanari (3): il ricordo di Drei e Samorì

0
378

(Sesto Potere) – Forlì – 20 aprile 2020 – Anche l’ex sindaco di Forlì, Davide Drei, dopo il cordoglio espresso dall’attuale sindaco Zattini, ricorda con una nota e con “infinita riconoscenza” l’ex assessore comunale delle giunte Zanniboni e Sedioli , Flavio Montanari, scomparso all’età di 68 anni dopo lunga malattia.

“Ci mancherà tantissimo – scrive Drei – . Amministratore, formatore, educatore. Nei primi anni ‘80, giovane assessore del Comune di Forlì, avviò, tra i primi in Italia, il Progetto Giovani. Un sistema di azioni e servizi fatti per stimolare la partecipazione, la creatività, l’attivismo civico dei giovani forlivesi, chiamati a essere coprotagonisti del proprio futuro e della loro comunità. Tanti ragazze e ragazzi di allora, io stesso, siamo stati segnati da quelle opportunità. I Centri Giovanili tematici sono stati il luogo dove praticare e sviluppare gli interessi e le passioni, affrontare i problemi, disegnare nuovi e inesplorati percorsi personali e collettivi. Ecco perché molti della mia generazione si sentono “figli” di quella indimenticabile, almeno ai nostri occhi, stagione”.

Anche l’attuale consigliere comunale del Pd , Sara Samorì, lo ricorda con una nota: “Non l’ho conosciuto, ma è come lo conoscessi da sempre. Perché presente negli anni – nonostante ne siano passati – è stata la sua presenza, la sua opera, i suoi progetti, la sua energia, vitalità, coraggio. Presente perché rimane nei ricordi e nelle testimonianze di tutti: dai più “grandi” ai più “piccoli”. Rimane come il pioniere delle prime esperienze di aggregazione giovanile, nei centri culturali, sociali e ricreativi.Rimane nella storia più bella dei nostri Quartieri, nella nostra storia di “Partecipazione”. Rimane come uno dei migliori Amministratori che la Città di Forlì abbia avuto. Rimane tra coloro che vollero fortemente l’Università in Romagna. Rimane riflesso negli occhi di quella generazione di “ragazzi” e “ragazze” con cui è cresciuto ed è diventato “grande” tra cui il mio babbo Enzo Samori che ha avuto il grande piacere di potere collaborare con lui. E oggi lo salutiamo, ringraziandolo per ciò che è stato ma per ciò che ancora rappresenta: il modo migliore in cui vorremmo essere rappresentati e amministrati. Con competenza, tanta energia e tanta passione”: scrive Sara Samorì.

Nella foto, del 29 maggio 2019, Drei , nei suoi ultimi giorni da sindaco, con Montanari, ricoverato in una casa di riposo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here