Sarsina (FC), inaugurata succursale Istituto Tecnico Tecnologico Marconi

0
102

(Sesto Potere) – Sarsina (FC) – 31 maggio 2021 – Una scuola fortemente legata al territorio, nata per garantire una solida offerta formativa – nel settore della meccanica, meccatronica ed energia – agli studenti del territorio montano della valle del Savio.

Inaugurazione scuola Sarsina, Salomoni dettaglio

È la nuova succursale di Sarsina dell’Istituto Tecnico Tecnologico “G. Marconi” (la sede centrale è a Forlì), inaugurata ufficialmente sabato,  29 maggio.

Dopo l’esperienza estremamente positiva della classe prima, costituita con 27 alunni nell’anno scolastico 2020-2021, verrà attivata un’ulteriore prima anche per il 2021-2022. Una realtà, quella della sede di Sarsina, forte del sostegno degli imprenditori della zona (l’Associazione industriale della valle del Savio), che hanno stanziato le risorse necessarie per le attrezzature dei laboratori.

All’inaugurazione, in via Roma 24, erano presenti l’assessore regionale alla Scuola e Università, Paola Salomoni anche in rappresentanza del presidente Stefano Bonaccini, il sindaco di Sarsina, Enrico Cangini, il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Gabriele Antonio Frattoil vicedirettore dell’Ufficio scolastico regionale, Bruno Di Palma, la dirigente scolastica dell’Istituto “G. Marconi”, Iris Tognon, oltre a rappresentanti dell’Associazione industriale della valle del Savio, autorità civili, militari ed ecclesiastiche (nelle foto in pagina, ndr).

La mattinata è proseguita, dopo i vari interventi, proprio nella sede della scuola, in via Linea Gotica.

Da sede di uffici comunali a scuola secondaria di secondo grado. L’edificio che ora ospita la succursale di Sarsina dell’ITT “G. Marconi” di Forlì è di proprietà del Comune di Sarsina, che l’ha messo a disposizione dopo una serie di interventi di riqualificazionemessa a norma e in sicurezza. La Provincia di Forlì-Cesena ha svolto tutti i controlli di competenza e garantito parte degli arredi. Il complesso è vicino al centro storico, e sicuro anche dal punto di vista del traffico. In base a un accordo stipulato, l’Associazione industriale della valle del Savio provvederà a dotare i laboratori della strumentazione necessaria per tutto il ciclo di studi, e quindi anche nel triennio.