Santarcangelo Festival, operativi la Sorgente Urbana di Hera e 6 erogatori d’acqua

0
116

(Sesto Potere) – Santarcangelo – 8 luglio 2021 – Da oggi e fino al 18 luglio sono operativi la Sorgente Urbana e 6 erogatori di acqua di rete che Hera, partner del Santarcangelo Festival, anche quest’anno mette a disposizione di tutti i cittadini e visitatori.

La multiutility conferma infatti il proprio sostegno a questa importantissima manifestazione culturale anche per sensibilizzare i partecipanti al festival su tematiche attuali all’ordine del giorno. La Sorgente Urbana di Piazza Ganganelli e i 6 erogatori (uno allestito presso la mensa interna di Villa Onide, due presso gli uffici della Scuola Pascucci, uno presso lo Sferisterio e due  al Parco Baden Powell) fanno parte delle azioni promosse dal progetto ‘Presente Sostenibile’, attivo dal 2012 per limitare l’impatto ambientale del Festival dall’inizio del progetto hanno erogato quasi 72 mila litri di acqua, consentendo di evitare il consumo di quasi 150 mila bottiglie di plastica.

lo Sferisterio

Ma non solo: quest’anno il Santarcangelo Festival fa parte dell’iniziativa ‘How to be together’, in cui si innesta il protocollo ‘Eventi Sostenibili’, nato nell’ambito del laboratorio di idee HeraLAB, che sarà inaugurato proprio a Santarcangelo. Il protocollo vede il coinvolgimento dell’Università e di quattro associazioni (Legambiente, WWF e GEV Rimini e Giacche Verdi della Valmarecchia), con la cui collaborazione Hera porterà avanti azioni di sensibilizzazione per il conferimento corretto dei rifiuti e la promozione dell’utilizzo dell’acqua di rete. Santarcangelo dei Teatri sarà quindi l’evento modello con cui gli organizzatori potranno testare le linee guida e seguire passo a passo il percorso di sostenibilità.

I risultati ottenuti nel 2020 grazie all’utilizzo della Sorgente Urbana

Sono stati importanti i risultati ottenuti, grazie all’utilizzo della Sorgente Urbana classica e due erogatori da tavolo, durante il periodo di operatività dal 14 al 19 luglio scorso: sono state risparmiate, infatti, un totale di 6.936 bottiglie in PET e sono stati registrati solo 278 Kg di PET come rifiuto da smaltire, per una migliore qualità e quantità di raccolta differenziata e una gestione sempre più puntuale e corretta dei rifiuti da conferire.

Anche l’impatto ambientale ha avuto una grande rilevanza, in ottica di tutela e salvaguardia del pianeta, infatti sono stati evitati un totale di 1.256 Kg di CO2, calcolati sommando i Kg di CO2 per la produzione di PET (circa 638) e i Kg di CO2 utilizzati per il trasporto (circa 618).

Oltre alla Sorgente urbana, infatti, Hera dedicherà un’attenzione particolare anche alla gestione dei rifiuti, organizzando attività per il loro contenimento e una raccolta differenziata capillare in tutti gli spazi interessati dagli spettacoli.

Le azioni messe in campo da Hera hanno l’obiettivo di contribuire ad accrescere la consapevolezza dell’importanza delle piccole e virtuose azioni quotidiane che ciascuno può fare e che, se sommate, possono veramente fare la differenza, per aiutare a costruire un futuro migliore.