Santarcangelo di Romagna, al via la 2^ edizione de: I Luoghi dell’Anima – Italian Film Festival

0
195

(Sesto Potere) – Santarcangelo di Romagna – 28 giugno 2021 – La seconda edizione del Festival: “Luoghi dell’anima – Italian Film Fest” si terrà dal 30 giugno al 4 luglio 2021 a a Santarcangelo di Romagna, tra il Supercinema e lo Sferisterio, e proporrà in Concorso film e documentari che sperimentano nuovi linguaggi per narrare al grande pubblico le memorie e le vicende di luoghi e persone. Non mancheranno gli Eventi Speciali, tra cui la lectio magistralis del paroliere Mogol.

Il 5 giugno, durante un’anteprima del Festival, il celebre regista tedesco Werner Herzog ha ricevuto un premio speciale alla carriera, “La foglia contro i fulmini”, un talismano immaginifico narrato dal poeta e scrittore Tonino Guerra. Argomento della seconda edizione è: “Il cinema e la televisione illuminano i territori” con un focus particolare su: “Musica e memoria: oltre lo spazio e il tempo”, approfondimento dedicato alla canzone d’autore.

mogol

L’obiettivo del festival è mettere in evidenza quella perfetta fusione di spirito e materia che i luoghi dell’anima rappresentano e che abita nella complessità e nella diversità delle storie del cinema.

Luoghi dell’anima – Italian Film Fest è una manifestazione che promuove le opere cinematografiche in cui l’ambientazione è protagonista, nell’osmosi tra territorio, memoria, immaginazione e racconto.

L’edizione 2021 si svolgerà nei “Luoghi dell’Anima” di Tonino Guerra tra Santarcangelo di Romagna e Pennabilli. Le prossime edizioni saranno ambientate in località italiane suggestive ed emblematiche per l’ispirazione artistica e culturale. Il Festival sarà accompagnato da numerosi eventi, convegni e seminari, rassegne, ed iniziative collaterali di vario tipo.

Luoghi dell’Anima – Italian Film Festival è stato inaugurato in occasione del centenario della nascita del poeta, scrittore e sceneggiatore Tonino Guerra. Ideato da Andrea Guerra,  con la direzione artistica di Steve Della Casa e Paola Poli, il Festival è promosso dall’Associazione Culturale Tonino Guerra e mira a valorizzare le opere cinematografiche in cui l’ambientazione è protagonista, nell’osmosi tra territorio, memoria, immaginazione e racconto.

L’obiettivo del Festival è mettere in evidenza quella perfetta fusione di spirito e materia che i luoghi dell’anima rappresentano e che abita nella complessità e nella diversità delle storie del cinema.

Secondo questa accezione, i luoghi dell’anima, naturalistici o urbani, riguardano la restituzione, la rappresentazione, la visione o il modo di guardare, non solo l’identità fisica dei luoghi stessi. Il luogo è una percezione del luogo e l’anima è quella percezione. I luoghi dell’anima sono la base mediante la quale un’esistenza ritorna al proprio mondo. Essi rappresentano il fuoco emotivo di un esistente e di un abitante. Sono luoghi naturalistici o urbani, e riguardano la restituzione, la rappresentazione, la visione o il modo di guardare, non solo l’identità fisica dei luoghi stessi. Il luogo è una percezione del luogo; l’anima è quella percezione.

Il tema del Festival verte anche sulla bellezza che “ci fa pensare alto”, riprendendo le parole del Poeta, è il nutrimento della nostra mente, è quella che puoi anche incontrare per strada e ti riempie subito di stupore. Salvare la bellezza quindi significa salvare noi stessi. Partendo da questi concetti, il Festival è dedicato alle opere audiovisive che narrano al grande pubblico le memorie e le vicende di territori e persone, anche attraverso la sperimentazione di nuovi linguaggi e un lavoro di ricerca sui temi della resilienza ambientale e umana, contribuendo così alla riflessione sociale e antropologica, culturale e artistica.

Il Festival è realizzato con il contributo di:  Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del MIC Ministero della Cultura, Regione Emilia – Romagna, Comune di Santarcangelo di Romagna, Comune di Pennabilli, Fondazione Culture Santarcangelo.
Con il sostegno di: ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, Unicredit, Augeo Art Space, Giometti Cinema, Dogville Fourghetti, L’Arcangelo, Grand Hotel Rimini, Hotel della Porta, Hotel Il Villino, Forever Car Onide, Seguso Vetri d’Arte.
Un evento in collaborazione con: Visit Romagna, APT Servizi Emilia – Romagna, Accademia di Belle Arti di Urbino, Cineteca di Rimini, La valigia dell’attore di Samuele Sbrighi, MUSAS Museo Storico Archeologico di Santarcangelo, Museo Tonino Guerra, Pro Loco Santarcangelo, Supercinema, Il punto rosa, Di scena in scena, AR•TE, RvB Arts, Città Viva. 
I promotori ringraziano: Andrej Tarkovskij – Istituto Internazionale Andrej Tarkovskij, Paolo Lombardini – Teatro Condomini, Lara Fabbri e Seguso Vetri d’Arte.