Santarcangelo, al via la distribuzione dei kit per la raccolta porta a porta

0
213

(Sesto Potere) – Santarcangelo di Romagna – 20 agosto 2021 – Prosegue il progetto di rinnovo del sistema di raccolta dei rifiuti a Santarcangelo di Romagna per migliorare il decoro cittadino, la quantità e qualità della raccolta differenziata e per promuovere una gestione responsabile dei rifiuti da parte di tutti i cittadini.

Il nuovo sistema di raccolta domiciliare integrale
Il nuovo servizio porta a porta di tipo integrale partirà dal 20 settembre e prevede la raccolta a domicilio, in giorni e orari prestabiliti, di tutte le tipologie di rifiuti: organico (scarti di cucina), carta/cartone, plastica/lattine, vetro e indifferenziato. Dal 28 settembre saranno rimossi gradualmente tutti i contenitori stradali. La zona interessata dal nuovo sistema di raccolta domiciliare è quella extraurbana di Sant’Ermete, San Martino dei Mulini, San Vito (Bargellona) e Case Nuove per un totale di oltre 900 utenze, fra domestiche e non domestiche, alle quali da lunedì prossimo, 23 agosto, il personale incaricato da Hera consegnerà tutti i materiali per l’avvio del porta a porta.

Bidoncini-PaP-Hera

Come avviene la consegna dei kit casa per casa
Gli operatori incaricati da Hera saranno dotati di un tesserino nominativo di riconoscimento e non chiederanno mai né di entrare in casa, né denaro. A tutte le famiglie sarà consegnato il kit standard (composto da contenitori e calendario) per la raccolta differenziata, mentre alle attività saranno forniti i contenitori definiti in base alla tipologia di utenza e alle verifiche effettuate. Per essere certi che si tratti di un incaricato Hera è possibile chiamare il Servizio Clienti Hera al numero verde gratuito 800.999.500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18). Al termine della distribuzione, ai cittadini non presenti al momento della consegna verrà lasciato in buchetta un avviso con tutte le indicazioni per ritirare direttamente il kit da parte dell’intestatario Tari o suo delegato.

Il commento
“La finalità del progetto, iniziato nel 2019 a Stradone, è di migliorare la raccolta differenziata per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili (come organico, plastica, vetro, carta), che restano risorse preziose per l’ambiente – precisa il sindaco di Santarcangelo Alice Parma – Attualmente nel territorio comunale di Santarcangelo la percentuale di raccolta è del 70,7% mentre l’obiettivo da raggiungere è il 79%, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti”.