(Sesto Potere) – Meldola – 25 agosto 2022 – La Medicina Nucleare dell’intero ambito territoriale della Romagna ha una guida unitaria. Dal 1 luglio, infatti, la Dott.ssa Federica Matteucci, (nella foto in alto), già Direttrice della Medicina Nucleare della AUSL della Romagna da luglio 2021, ha assunto il medesimo ruolo anche nell’Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori “Dino Amadori” IRCCS.

Per la Dott.ssa Matteucci si tratta di un ritorno in IRST IRCCS avendo ricoperto la funzione di coordinamento del settore di Diagnostica della Medicina Nucleare dal 2011 al 2021.L’organizzazione unificata delle due strutture rappresenta uno degli obiettivi definiti dall’accordo, sottoscritto a dicembre 2020 da IRST IRCCS e AUSL Romagna e recentemente approvato dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna, per la costituzione del Comprehensive Cancer Care (and Research) Network (CCCRN).

L’intento congiunto che ha portato all’individuazione di una Rete Romagnola di Medicina Nucleare con un coordinamento unico, è quello di garantire appropriatezza, controllo clinico e ottimizzazione delle risorse, sia umane sia tecnologiche, aumentando il valore della pratica clinica e delle attività di ricerca, cogliendo allo stesso tempo le opportunità offerte dalle vocazioni distintive delle due strutture.

Le competenze della Dr.ssa Matteucci saranno preziose anche per le attività della prossima Farmacia Oncologica della Romagna – progetto unico nel panorama nazionale, frutto del comune impegno AUSL Romagna – IRST – in particolare per quanto attiene l’ambito dei radiofarmaci che le Strutture di Medicina Nucleare potranno utilizzare per attività di sperimentazione clinica.

Stimatissima professionista, oltre ad esercitare attività clinica e di ricerca, la Dott.ssa Matteucci è stata docente a contratto di Fondamenti di diagnostica medico-nucleare e Radioterapia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Corso di laurea in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia dell’Università di Bologna – Polo di Rimini e ha all’attivo numerose pubblicazioni e partecipazioni quale relatrice a congressi nazionali e internazionali, ottenendo anche l’abilitazione a Professore di Seconda Fascia Settore Concorsuale (06/I1 Diagnostica per Immagini, Radioterapia e Neuroradiologia).

La gestione condivisa assunta dalla Dott.ssa Matteucci – scelta accolta con estremo favore da parte sia del Consiglio di Amministrazione sia dall’Assemblea dei Soci IRST nella seduta del 12 luglio scorso – consentirà di aumentare l’offerta ai cittadini in termini di volume di prestazioni diagnostiche e terapeutiche con conseguente miglioramento dei tempi di fruizione; migliore efficienza da parte delle singole unità operative in termini di prestazioni, attraverso la creazione di agende condivise allo scopo di ridurre le liste di attesa; migliorare la gestione delle tecnologie, specie dei periodi di fermo macchina per manutenzione ordinaria e straordinaria; implementare le competenze dei professionisti coinvolti; favorire la partecipazione di tutti i professionisti alle attività di ricerca, aumentando casistiche e conoscenza delle varie patologie.

La Dott.ssa Federica Matteucci ringrazia “le Direzioni della fiducia che mi hanno accordato. Sono molto orgogliosa di far parte del progetto di costruzione del CCCRN, cui tanto teneva il Prof. Dino Amadori. Sono consapevole che l’obiettivo è molto sfidante ma posso assicurare che l’impegno e l’entusiasmo che ci metterò saranno all’altezza della sfida e certamente mi sarà di grande aiuto anche poter contare sulla collaborazione dei miei colleghi medici nucleari di entrambe le strutture, che hanno sempre dato prova di grande disponibilità alla rotazione nelle varie sedi e alla gestione condivisa dei reparti.”