San Mauro, il ‘processo’ 2019 dedicato a Niccolò Machiavelli

(Sesto Potere) – San Mauro Pascoli – 12 luglio 2019 – Sammauroindustria rende omaggio a Niccolò Machiavelli a 550 anni dalla nascita. Sarà il celebre autore de Il Principe l’imputato dalla prossima edizione in programma   il prossimo 10 agosto prossimo alle ore 21 alla Torre Pascoliana di   San Mauro Pascoli. Top secret il nome di contendenti, confermata la formula del verdetto della giuria, che sarà ancora una volta popolare.

Il   presidente di Sammauroindustria, Gianfranco Miro Gori, ha spiegato che il tradizionale ‘Processo’ del 10 agosto a San Mauro  sarà dedicato a  Machiavelli “per l’attualità del personaggio” in un’epoca  come quella attuale dove spiccano nella contesa  politica “i leader di popolo”.

Il Processo del 10 agosto è uno degli eventi di punta dell’estate in riviera, in quanto coniuga la trattazione scientifica del tema con il racconto sotto forma di spettacolarizzazione. Ad organizzarlo è Sammauroindustria, associazione che dal 2001 promuove questo appuntamento in programma sempre il 10 agosto, giorno dell’omicidio di Ruggero Pascoli.

Intanto, è stato  presentato il volume ‘Processo alla rivoluzione russa’ (edito dal Ponte Vecchio, curato da  Miro Gori, con la collaborazione di Filippo Fabbri e Serena Zavalloni) che raccoglie gli atti   della serata svoltasi alla Torre nel 2017.

niccolo machiavelli

Il libro contiene i testi degli interventi (in alcuni casi arricchiti) dei quattro contendenti: i difensori Luciano Canfora (storico) e Diego Fusaro (filosofo), gli accusatori Marcello Flores (storico) e Maurizio Ridolfi (storico). La prefazione è scritta dal giornalista del Corriere della Sera, Antonio Carioti, intellettuale attento agli studi storici.

Una sezione del volume invece è riservata alle testimonianze, con interventi di personaggi che hanno preso parte alle udienze preliminari propedeutiche al Processo, oppure di persone che a vario titolo hanno preso parte nel corso degli anni ad alcune delle edizioni del Processo.
Troviamo così gli interventi di Alfredo Antonaros, Valter Bielli, Fabio Bruschi, Giuseppe Chicchi, Adolfo Morganti, Guido Pasi, Giorgio Tonelli, Paolo Turroni e Filippo Fabbri che ha fatto una cronaca della vita a San Pietroburgo il 7 novembre del 2017.

Per dovere di cronaca, il Processo alla Rivoluzione Russa si svolse a Villa Torlonia a San Mauro Pascoli in una cornice da record (più di 1000 persone), il verdetto popolare fu di netta maggioranza per l’assoluzione (420 voti contro 195).

Il volume è la quinta raccolta degli atti del Processo a cura di Sammauroindustria.
Ad oggi sono stati raccolti gli atti del Processo a Badoglio, Rubicone, Giulio Cesare e il ’68.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *