San Domenico, da nuova società ok a trattamento economico precedente per servizi ausiliari

0
149

(Sesto Potere) – Forlì, 3 giugno. L’Amministrazione comunale di Forlì, in riferimento alla vicenda dei lavoratori adibiti ai servizi ausiliari (accoglienza, sorveglianza, custodia e biglietteria) dei Musei San Domenico e di Palazzo Romagnoli, oggetto di numerosi interventi sindacali e di incontri intesi ad approfondire, sotto ogni profilo, le questioni sollevate in ordine al trattamento economico dei lavoratori transitati dal precedente appaltatore al nuovo, rileva: “con profonda soddisfazione che la nuova ditta vincitrice dell’appalto ha, in data odierna, formalmente comunicato che al personale transitato sarà applicato il trattamento economico precedentemente in vigore”.

“Il risultato raggiunto è il frutto di un’intensa attività di verifica, di confronto e di mediazione sia con le organizzazioni sindacali che con la nuova società aggiudicataria dell’appalto, attività a cui gli Amministratori comunali unitamente agli uffici competenti hanno prestato la massima attenzione e disponibilità”: si legge nella nota dell’amministrazione comunale di Forlì. 

L’affidamento dell’appalto era passato da Formula Servizi alla Fenice security service. I sindacati erano scesi in campo contro le nuove condizioni contrattuali previste per gli addetti alla biglietteria dei musei