(Sesto Potere) – Bologna – 1 dicembre 2021 – Dal 1° dicembre 2021 al 4 giugno 2022, nei giorni feriali dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19, è attiva la linea di trasporto pubblico a chiamata 966 che collega San Benedetto Val di Sambro con le sue frazioni e l’abitato di Castiglione dei Pepoli. Questa linea fa parte del servizio ColBus, il progetto di trasporto pubblico nato in collaborazione con la Destinazione turistica ora Territorio Turistico Bologna-Modena.

La peculiarità di ColBus è la flessibilità del servizio che può essere costruito di volta in volta dall’utente, tanto che non sono previsti percorsi e orari fissi, ma una fascia di servizio e una rete di fermate dislocate sul territorio. In questo modo gli utenti possono costruire la propria corsa scegliendo il percorso e l’orario a loro più utile; un sistema di gestione automatizzato provvede a ottimizzare il servizio a ogni nuova richiesta di viaggio. Si può partire da una frazione e raggiungere il capoluogo di San Benedetto Val di Sambro, ci si può muovere da una frazione all’altra o si può raggiungere l’abitato di Castiglione dei Pepoli per poter usufruire dei servizi lì presenti (sanitari, sportivi, ecc…). Questa linea è finanziata con i fondi europei del programma Interreg Central Europe.

“Non ho mai nascosto di ritenere il servizio di trasporto pubblico locale come una delle frontiere da abbattere per consentire, a territori come i nostri, di potersi sviluppare in modo ancora più ampio. Siamo pertanto molto soddisfatti per la partenza di questo servizio che permette a tutti i residenti delle frazioni di San Benedetto Val di Sambro di usufruire di una mobilità diversa, e per questo ringrazio l’agenzia SRM per averci accompagnati in questo percorso progettuale che nei prossimi mesi testeremo sul territorio. Attivarlo nel periodo invernale è importante perché le condizioni meteorologiche spesso non sono favorevoli e limitano gli spostamenti da un luogo all’altro. ColBus, invece, si ha la garanzia del servizio e quindi del raggiungimento dei comuni capoluogo come San Benedetto o Castiglione dei Pepoli e svolgere le proprie esigenze quotidiane, ma soprattutto ci offre la possibilità di testare per un periodo sufficientemente lungo un servizio di trasporto pubblico locale adeguato alle esigenze del territorio, a partire da quelle giovanili”, ha dichiarato Alessandro Santoni, sindaco di San Benedetto Val di Sambro.

La corsa può essere prenotata: tramite la app ColBus, disponibile per Android e iOS, tramite il sito web: prenota.colbus-bologna.it, tramite il Call center, telefonando al numero 0534.31160 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 12 e tramite e-mail all’indirizzo saca.altoreno@sacaonline.it, indicando la linea di interesse, le fermate di partenza/arrivo, l’orario e il giorno di partenza desiderati e il numero di posti.
In questo caso nell’email è necessario lasciare un numero di telefono per permettere all’operatore di richiamare al fine di confermare o modificare il servizio richiesto.
La prenotazione deve avvenire obbligatoriamente almeno 2 ore prima dall’orario di partenza richiesto.
Per utilizzare il servizio è necessario munirsi di un titolo di viaggio extraurbano ordinario, valido per la relazione di viaggio prescelta. È possibile acquistare il titolo nelle rivendite autorizzate o tramite le app Roger e Muver.


Informazioni
www.tper.it/colbus