(Sesto Potere) – Roma – 3 gennaio 2022 – “Seguendo un trend oramai consolidato negli ultimi anni, i saldi invernali registreranno anche nel 2022 un calo complessivo delle vendite, col giro d’affari degli sconti di fine stagione che perderà oltre 1 miliardo di euro rispetto al periodo pre-Covid”.

Lo afferma il Codacons in una nota, che diffonde oggi le stime sull’andamento degli sconti, i saldi stagionali invernali, che prendono il via in questi giorni in tutta Italia.

pagamento in euro

Rispetto ai saldi invernali del 2020, gli sconti di fine stagione del 2022 subiranno una contrazione delle vendite pari al -21% – spiega l’associazione – Il giro d’affari complessivo passa infatti dai 5,2 miliardi di euro del 2020 ai circa 4,1 miliardi del 2022, perdendo oltre un miliardo di euro rispetto al periodo pre-Covid.

“Alla base del flop dei saldi non solo il Black Friday di novembre e le feste di Natale che hanno già assorbito una fetta consistente degli acquisti degli italiani, ma anche i forti rincari delle bollette e l’aumento dei prezzi al dettaglio, fattori che frenano gli acquisti delle famiglie e impongono una maggiore cautela nella spesa”: afferma e conclude il presidente del Codacons Carlo Rienzi.