S.Benedetto Val di Sambro (Bo) incentivi per studenti universitari fuorisede

(Sesto Potere) – San Benedetto Val di Sambro (Bo) – 10 settembre 2019 – Il Comune di San Benedetto Val di Sambro mette a disposizione per tre mesi affitto e abbonamento per i mezzi pubblici gratis ai primi quattro studenti universitari fuori sede che decideranno di vivere nel Comune dell’Appennino Bolognese.

Appennino Bologense Grizzana

L’idea dell’amministrazione comunale nasce dalla consapevolezza di quanto possa essere difficile e costoso per gli studenti fuori sede trovare alloggio a Bologna. Ed ecco che la proposta del Comune è quella di trovare casa a Ripoli, o in una delle altre frazioni di San Benedetto vicine alla stazione ferroviaria: il prezzo standard degli affitti è di circa 300 euro per appartamenti da 4 persone (75 euro a testa quindi). Facendo l’abbonamento integrato treno+bus proposto dalla Regione Emilia-Romagna, per uno studente è possibile poi arrivare nel centro di Bologna in circa mezz’ora. Inoltre il vicino casello autostradale di Rioveggio potrebbe permettere agli studenti auto muniti di muoversi anche con il proprio mezzo.

Il Comune si sta attivando su due fronti diversi: prima di tutto raccogliendo le domande dei proprietari di immobili sfitti che hanno intenzione di metterli a disposizione degli studenti con contratti annuali, costituendo così un albo per la concessione in locazione di appartamenti privati per nuove famiglie residenti, famiglie numerose e studenti fuori sede.

segreteria UniBo

In seconda istanza, promuovendo questi immobili grazie alla collaborazione con Università di Bologna e ER.GO (l’Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell’Emilia Romagna) che pubblicheranno gli annunci sulla “Vetrina alloggi”, la bacheca virtuale gestita che gestiscono come servizio rivolto agli studenti. Il Comune ovviamente si riserva di verificare le condizioni degli appartamenti in affitto: posizione, dimensione, arredamento, canone di locazione richiesto.

Il Comune intende mettere gli studenti fuori sede al centro di un progetto più ampio di valorizzazione territoriale, per favorire il ripopolamento delle zone montane proponendo ai giovani un’esperienza di vera partecipazione alla vita delle comunità.

Il bando per richiedere questo contributo è disponibile sul sito del Comune con la modulistica e i requisiti richiesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *