(Sesto Potere) – Forlì – 19 febbraio 2022 – Una serata d’eccezione, quella svoltasi con il forlivese Marino Bartoletti, uno dei più noti giornalisti italiani. A proporla sono state la Round Table Forlì e il Rotary Forlì Tre Valli. Nella bella cornice di Palazzo Albicini, dopo l’introduzione di Federico Fabbri, presidente della RT6, sono seguiti i saluti del sindaco di Forlì, Gianluca Zattini, e del presidente del Tre Valli, Enrico Bertoni.

Bartoletti, classe 1949, ha raccontato di sé, della sua amicizia con grandi personaggi del passato e del presente, dei valori autentici della vita, di sport, musica, spettacolo e non solo.

Tutti racconti sulla scorta di un percorso professionale in cui ha condotto celebri trasmissioni televisive come ‘Il Processo del lunedì’, ‘La Domenica Sportiva’, ‘Pressing’, ‘Quelli che il calcio’ di cui è stato anche l’ideatore.

E’ stato inoltre direttore del ‘Guerin Sportivo’ e dell’Enciclopedia Treccani dello Sport, oltre che delle testate sportive della Rai e di Mediaset. E’ inoltre un grande esperto di musica, tra cui la storia del Festival di Sanremo, del quale è stato giurato, opinionista e anche selezionatore delle canzoni in gara.

 “Sono sicuro – ha spiegato Bartoletti alla serata conviviale svoltasi il 17 febbraio – che se non avessi avuto la forza del provinciale, la voglia di migliorarsi del provinciale, la fame del provinciale, non avrei raggiunto questi risultati. E sono rimasto orgogliosamente provinciale di Forlì, anzi ad Furlè”.

La narrazione di Bartoletti è avvenuta attraverso la presentazione dei suoi due libri pubblicati dall’editore Gallucci: ‘La cena degli dei’, vincitore del Premio Selezione Bancarella 2021 e ‘Il ritorno degli dei’’, che hanno riscosso un grande successo.

“Passati i 70 anni – ha affermato – ho deciso di diventare scrittore. Mi mancava. Mi sono chiesto per scrivere il primo di questi due romanzi: ma dove vanno a finire i nostri eroi, i nostri miti? Mi è piaciuto immaginare che dopo la morte lassù ci sia qualcuno, in questo caso un grande vecchio che è Enzo Ferrari. E che una volta in Cielo, gli sarebbe piaciuto organizzare anche lì una tavolata in amicizia. Lo fa con l’aiuto del suo caro assistente Francangelo, chiedendo il permesso al Grande Vecchio titolare che glielo concede. E riunisce così dieci personaggi. Tutto è fantastico ma non il contenuto dei racconti, poiché quando, ad esempio, Nuvolari parla con Senna si dicono cose vere, così come quando Dalla parla con Pavarotti si dicono cose vere e realmente accadute”.

La presenza di Enzo Ferrari si conferma anche nel secondo romanzo, ‘Il ritorno degli dei’, e il suo desiderio di incontro porterà a conoscere meglio, tra gli altri, due calciatori, Paolo Rossi e Diego Armando Maradona.

Tra i presenti alla serata, anche Alberto Zambianchi, presidente della Camera di Commercio della Romagna ed ex compagno di scuola di Bartoletti, l’assessore del Comune di Forlì, Paola Casara, il giornalista Alessandro Rondoni.