Round Table 6 Forlì in ricordo di Roberto Zambelli

(Sesto Potere)  – Forlì – 25 maggio 2019 – Due assegni da cinquecento euro ciascuno sono stati consegnati dalla Round Table 6 Forlì per mano del presidente Emanuele Ciani, uno alla studentessa Maria Chiara D’Avanzo e uno al suo Istituto, il n. 8 di Forlì “Camelia Matatia”, rappresentato dalle professoresse Loredana Cicciù e Lucia Belletti.

Round Table 6 Forlì

E’ avvenuto in occasione del Service Zambelli, con il quale la Round Table 6 Forlì anche quest’anno, come da tradizione, ha mantenuto viva la memoria del compianto amico e tabler, il notaio Roberto Zambelli, prematuramente scomparso all’età di 39 anni.

Nel corso della serata, svoltasi giovedì 23 maggio presso il Circolo della Scranna di Forlì, sono intervenuti Alberto Zambianchi, presidente della Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini e presidente della RT6 nell’anno sociale 1985-86, Vanni Gaudenzi, presidente della RT6 nell’anno sociale 1991-92 e ideatore del Service Zambelli, la moglie di Roberto Zambelli, Emanuela Baldini e la figlia Annagiulia Zambelli.

E’ inoltre stata data lettura del tema vincitore del concorso aperto agli studenti delle scuole secondarie inferiori di Forlì, il cui titolo era: “Fra i vari problemi che affliggono la società attuale, quale ha suscitato il tuo interesse? Analizzane uno in particolare ed esprimi le tue considerazioni alla luce di quanto hai appreso dai mezzi di comunicazione”.

A leggere il suo elaborato davanti ai presenti, tra cui anche i suoi genitori e fratelli, è stata proprio la studentessa vincitrice, Maria Chiara D’Avanzo, della 2^ C dell’Istituto n. 8 di Forlì “Camelia Matatia”, che ha scelto di trattare la tematica sociale della violenza contro le donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *