(Sesto Potere) – Rocca San Casciano – 16 settembre 2021 – Sono 12 i nuovi residenti arrivati ad abitare a Rocca San Casciano, riconducibili direttamente alla presenza sul campo del Progetto “Cambia VITA”. Tra questi vi è la famiglia proveniente dal mantovano di Ivan Sinigaglia, la moglie Alida Morbio e i loro quattro figli minori: Daniele (17 anni), Mattia (15), Viola (14) ed Enrico (7).

Fresco di nuova residenza presa in paese, così come gli altri componenti del nucleo familiare, Ivan spiega: “Nella nostra scelta ha inciso non poco il fatto che ci sia piaciuta un sacco la gente di Rocca, ospitale e cordiale. Poi con la presenza del Progetto ‘Cambia VITA’ abbiamo trovato quello stimolo in più per scegliere proprio Rocca. Abbiamo percepito sempre grazie al Progetto un tifo buono a sostegno della nostra scelta, e nella pratica abbiamo sempre ricevuto un aiuto per vari aspetti, legati appunto alla scelta di trasferirci in paese”.

Oltre alla famiglia Sinigaglia, da alcuni mesi sono giunti a vivere a Rocca i coniugi Oscar Bassi e Marzia Viscardi, originari di Monza. Hanno comprato casa a San Donnino, un podere nei pressi della millenaria abbazia. Ogni mattina si muovono per recarsi al lavoro presso il loro negozio di parrucchieri “il solito vizio” in centro a Forlì, in piazza Melozzo. “Una scelta – spiegano – che ha migliorato la nostra qualità di vita”.

Il Progetto Cambia VITA ha poi supportato una coppia originaria di Viterbo con due figli che hanno preso casa in affitto in paese.

Sul versante affitti, i promotori non hanno dubbi: “Ci siamo imbattuti in una scarsa disponibilità di case affittabili in paese. Vi fosse stata una maggiore offerta in tal senso, senza esagerare, ora invece di 12 nuovi residenti, parleremmo del doppio o quasi. E’ un aspetto su cui occorre continuare a lavorare”.

Ma comunque rimane la soddisfazione per il risultato dei 12 nuovi residenti: “Ottenuto in poco più di un anno, dopo la presentazione ufficiale avvenuta il 27 giugno 2020 presso il Teatro Italia a Rocca”. In quella stessa data, allestita in tempi record, è stata anche inaugurata la sede del Progetto, nei locali messi a disposizione dalla famiglia Bosi, in via Cairoli.

L’ideazione di “Cambia VITA” era partita qualche mese prima, nel dicembre 2019, ad opera del Comune di Rocca San Casciano in collaborazione con Confedilizia Forlì-Cesena e con l’Associazione culturale Tradizioni Acquacheta. Per passare poi alla fase attuativa è stato determinante l’importante sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e del Gruppo Ginestri, assieme anche a quello di Confartigianato Forlì, Confedilizia Forlì-Cesena, Tradizioni Acquacheta, Gal l’Altra Romagna, Fabbri Boutiques, Conad city di Rocca.

Tantissimi sono stati i contatti avuti con persone provenienti da tutta Italia ed ampio è stato il risalto mediatico ricevuto finora da Rocca grazie al Progetto, senza alcun costo sostenuto, con numerosi articoli, e con servizi radio e anche tv sulla Rai e Mediaset.

E l’iniziativa delle case in prova gratuita per sperimentare la qualità della vita a Rocca San Casciano continua: per ricevere informazioni sul Progetto e valutare di provare la vita a Rocca si può scrivere alla mail cambiavita.roccasancasciano@gmail.com o telefonare ai numeri 331.7487074 o 340.5434038.