(Sesto Potere) – Rimini – 19 novembre 2021 – Ieri, al cinema Fulgor di Rimini si è insediato il Comitato Istituzionale del progetto “Romagna Next. Per un piano strategico di area vasta Romagna”. Il progetto si propone di allargare all’intero territorio interprovinciale l’approccio di programmazione a medio-lungo termine, per rispondere alle sfide del Next generation EU e del PNRR.

Una sfida che, partendo dall’ormai decennale buona pratica realizzata con il Piano Strategico di Rimini, vede coinvolti i Comuni di Rimini (capofila di progetto), Forlì, Cesena e Ravenna, le tre province, insieme ad un ampio partenariato territoriale romagnolo.

Dopo la costituzione del Comitato Istituzionale la presentazione del progetto. Sono  intervenuti: i Sindaci di Rimini, Jamil Sadegholvaad, di Ravenna, Michele De Pascale, anche in veste di Presidente della Provincia di Ravenna e quale delegato della Camera di Commercio di Ravenna, di Forlì, Gian Luca Zattini, di Cesena, Enzo Lattuca, il Presidente delle Provincia di Rimini, Riziero Santi, la Presidente facente funzioni della Provincia di Forlì-Cesena, Cristina Nicoletti, il Presidente della Camera di Commercio della Romagna, Alberto Zambianchi,

e il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli che ha dichiarato: “La Romagna per essere più forte ha bisogno di fare sistema: noi sindaci, i presidenti delle tre province romagnole e il Rettore dell’Università di Bologna abbiamo firmato il protocollo d’intesa per l’attuazione del progetto “Romagna Next” per diventare il primo laboratorio nazionale di pianificazione strategica interprovinciale”.