(Sesto Potere) – Rimini – 15 ottobre 2021 – Nel pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato di Rimini, ha tratto in arresto un 24enne di origine rumena, per maltrattamenti in famiglia.  In particolare, alle ore 17:20 circa, un equipaggio di Volante, veniva inviato in un appartamento sito in zona Viserbella, in quanto era stata segnalata una lite in famiglia tra un uomo e una donna.

Polizia

Giunti sul posto, i poliziotti rintracciavano l’uomo in strada, che, in evidente stato di agitazione riferiva agli stessi di aver litigato poco prima con la compagna.

Una volta entrati nell’appartamento gli agenti trovavano la donna, visibilmente scossa e provata, la quale raccontava che il compagno, poco prima, rientrato in casa in stato di alterazione dovuta agli effetti dell’alcool, avrebbe iniziato ad insultarla e a minacciarla, sino ad arrivare a colpirla con schiaffi e spintoni.

Non pago di tale atteggiamento violento, il 24enne ha iniziato a lanciare verso la donna stoviglie e soprammobili, sfogando la propria violenza contro gli arredi dell’appartamento, mettendo a soqquadro le stanze e danneggiando le suppellettili.

La donna raccontava alle Forze dell’Ordine di aver subito vari episodi pregressi di violenza, sia fisica che verbale, verificatisi frequentemente anche in presenza del figlio minore.

L’uomo, tratto in arrestato, è stato successivamente accompagnato presso la locale casa circondariale.