(Sesto Potere) – Rimini – 12 ottobre 2022 – ‘Più green, smart e sostenibile. Il trasporto pubblico si evolve’. Con questo claim Seta, Start Romagna e Tper si presenteranno sul palcoscenico di Intermobility and Bus Expo, da mercoledì 12 a venerdì 14 ottobre alla fiera di Rimini.IBE 2022 sarà anche l’occasione per festeggiare il compleanno delle tre Aziende per i loro 10 anni di attività.

L’appuntamento è per oggi pomeriggio, allo stand collettivo (nr. 15-17) nel padiglione B5, alla presenza dei tre presidenti Antonio Nicolini (Seta), Roberto Sacchetti (Start Romagna, nella foto in alto) e Giuseppina Gualtieri (Tper), insieme ai vertici di ASSTRA Associazione Trasporti e Regione Emilia-Romagna.

“Ci siamo preparati per una presenza significativa a IBE 2022 – dicono i tre presidenti – che testimonierà la solidità dell’architettura del tpl in Emilia-Romagna. Gli investimenti, orientati prevalentemente al rinnovo del parco mezzi e all’incremento dei servizi, renderanno molto più competitiva la nostra offerta, sempre più flessibile, aderente alle necessità dei viaggiatori e con costante attenzione al miglioramento qualitativo ed all’innovazione tecnologica. Il trasporto pubblico locale è pietra angolare nel processo di transizione che stiamo vivendo, connotato dal caposaldo della sostenibilità”.

Nelle tre giornate, un programma di eventi di approfondimento sui temi di attualità del tpl si aggiungerà all’area espositiva, dove saranno proposti i mezzi più avanzati della produzione internazionale.

Le tre Aziende regionali rappresenteranno la sostanza di una flotta sulla quale sostanziosi investimenti, 422 milioni nei prossimi 3-4 anni, garantiranno anche un profondo rinnovamento nelle varie alimentazioni metano, gpl, gasolio, ibrida ed elettrica.

Bus già oggi completamente dotati in area urbana di tecnologia per i pagamenti direttamente a bordo con carta di credito o bancomat (nel 2023 anche in area extraurbana), fino al monitoraggio in tempo reale delle condizioni di sicurezza e delle capienze.

Un sistema regionale che, visto dal viaggiatore, ha una gestione integrata per servizi, biglietti e abbonamenti grazie alla App ‘Roger’, così da agire con efficacia sui 12.580 km delle reti di trasporto su gomma percorsi dai 2.612 mezzi.

Tutto ciò al servizio di oltre 350 milioni di viaggiatori complessivi.

Oltre a tutti gli elementi condivisi dalle Aziende regionali, IBE 2022 sarà anche l’occasione per presentare alcuni progetti innovativi dei quali sono protagoniste.

È il caso del progetto Conciliamo, col quale Seta intende valorizzare le risorse umane e migliorare la qualità di vita dei lavoratori, investendo in strutture e servizi dedicati ai dipendenti; MyStart, l’applicazione messa a punto da Start Romagna per la gestione dei servizi a chiamata dedicati ai territori, come lo Shuttlemare di Rimini; Corrente, il progetto di car sharing elettrico, del tutto complementare ed integrato al trasporto pubblico locale, messo a punto da Tper che permette di prenotare con un’app e aprire l’auto direttamente con lo smartphone.