Riforma decentramento, Lega a PD e Forlì&Co: “polemica poco costruttiva”

0
100
consiglieri lega

(Sesto Potere) – Forlì- 15 novembre 2020 – . “È davvero un peccato che i consiglieri del partito democratico e quelli di Forlì & co non condividano il percorso evolutivo e il miglioramento, in termini di risorse, sedi e funzioni, dei nostri quartieri. Ancora una volta gli esponenti dei gruppi di minoranza sono scivolati nella polemica e nell’offesa, perdendo l’ennesima occasione per dimostrarsi costruttivi dal punto di vista della collaborazione politico-istituzionale. Il testo presentato dall’Assessore comunale al decentramento Andrea Cintorino, frutto di un lungo percorso partecipativo e di numerosi incontri pubblici ai quali ci risulta che gli stessi consiglieri di minoranza abbiano preso parte solo in rare occasioni” – spiegano in una nota i consiglieri comunali della Lega di Forlì (nella foto in alto) – “non solo raccoglie l’eredità di un approccio organizzativo che andava aggiornato, per certi versi svecchiato e rimodellato sulla base delle nuove esigenze dei nostri territori e dei mutamenti che sono intercorsi negli ultimi cinque anni, ma costruisce una geografia dei quartieri più dinamica, efficace ed efficiente dotando i coordinatori di zona e gli stessi comitati di maggiori strumenti e risorse. Un maggior numero di quartieri non ne implica necessariamente un migliore funzionamento. Tutt’altro. Le stesse elezioni, che nell’ultima tornata hanno ‘conquistato’ un misero 5% degli aventi diritto, meritavano una riflessione. Gli accorpamenti che sono stati effettuati e la riformulazione delle macroaree sono il frutto di un lavoro attento e rispondente a nuovi equilibri, teso a eliminarne le criticità e svilupparne le potenzialità. Non vorremmo” – concludono i leghisti – “che la stizza del Pd e dei colleghi di Forlì & co fosse dovuta a una spiacevole frustrazione politica e alla pochezza di contenuti che tendono a riservare al dibattito cittadino”.