Riccione, Stefano Medas alla guida del Museo del Territorio e della biblioteca comunale

0
110

(Sesto Potere) – Riccione – 5 ottobre 2021 – Stefano Medas alla guida della biblioteca comunale e del Museo del Territorio di Riccione. L’insediamento ufficiale si è tenuto l’1 ottobre con una visita e la presentazione ai dipendenti del settore assieme all’assessore a Biblioteca e Musei Alessandra Battarra.  A seguito della modifica dell’assetto macro strutturale dell’Ente e del completamento del processo di unificazione e accorpamento al settore 4 “ Turismo-Sport- Cultura – Eventi, della gestione dei contenitori culturali come appunto biblioteca e museo, prima attribuiti al settore 6 dell’ente, l’amministrazione ha individuato quindi il Dottor Medas quale figura professionale idonea a svolgere questo ruolo. Sarà un rapporto di lavoro a tempo parziale e fino al 31 dicembre 2022, periodo eventualmente prorogabile. 

“ A Stefano Medas rivolgo i migliori auguri di buon lavoro –  dichiara l’assessore a Biblioteca e Musei Alessandra Battarra – nella certezza che saprà cogliere e indirizzare la grande sfida che ci attende con il nuovo Museo i cui lavori sono in procinto di partire nell’area ex fornace vicino al plesso scolastico Geo Cenci. Finalmente la città di Riccione avrà una sede museale adeguata dal punto di vista logistico con nuovi progetti didattici, culturali ed artistici rivolti a un target di utenti diversificato e molto attento alle giovani generazioni. Il dialogo inoltre del museo con la biblioteca, punto di riferimento importante per la città sarà stretto e continuo e il Dott. Medas sarà dunque la figura di raccordo ideale nonché per il ruolo ricoperto di membro del comitato organizzatore del Centenario di Riccione.”

biblioteca comunale di riccione

Dopo tanti anni torno a casa – afferma Medas – sono onorato di questo incarico. La prima cosa che intendo fare è conoscere le persone che lavorano in biblioteca e al museo. Allo stesso tempo sono contento di collaborare al progetto del nuovo museo di Riccione che sta già seguendo da vicino il Dott. Andrea Tirincanti.

Medas lauretato in Storia Antica all’UNIBO, dottorato di ricerca alla UIB, lavora da oltre 25 anni come professionista nell’archeologia subacquea. Ha condotto numerose campagne di scavo su siti e relitti sommersi. E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche, monografie, articoli e contributi in atti di convegni, sia in Italia che all’estero. E’ stato docente a contratto presso l’Università di Bologna – Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Ravenna, presso l’Università di Cagliari – Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici; ha da poco concluso un assegno di ricerca all’Università Ca’ Foscari Venezia. Collabora con diverse università spagnole. Dalla metà degli anni ’90 del secolo scorso, segue le vicende della barca storica “Saviolina”, dal momento della donazione al Comune di Riccione – Club Nautico Riccione da parte della Famiglia Savioli, relativamente al suo recupero, interventi di restauro e valorizzazione culturale.