Riccione, potenziata la vigilanza estiva, sindaco Tosi ringrazia

0
146
il sindaco Tosi e il capo della polizia Giannini

(Sesto Potere) – Riccione – 16 giugno 2021 – “In base al piano per il potenziamento dei servizi di vigilanza estiva 2021, licenziato dal Ministero degli Interni, la sicurezza alla stazione di Riccione sarà potenziata con l’invio di 6 agenti di polizia dal primo luglio fino al 31 agosto. Un aiuto certamente importante per far vivere in tranquillità e serenità i turisti e i cittadini. Per questo vorrei ringraziare il Capo della Polizia, il prefetto Lamberto Giannini, il prefetto di Rimini, Giuseppe Forlenza e il Questore di Rimini, Francesco De Cicco”. Lo ha detto il sindaco di Riccione, Renata Tosi apprendendo che nel piano per il potenziamento dei servizi di vigilanza estiva 2021, oltre ai sei agenti di Polizia Ferroviaria per la stazione di Riccione saranno inviati in provincia di Rimini (quindi in totale sia per il capoluogo che per i Comuni di Riccione e Bellaria) 46 poliziotti di rinforzo.

“La mia Amministrazione – ha aggiunto il sindaco – ha sempre dato priorità alla necessità di garantire vacanze serene ai turisti e lavoro in sicurezza agli operatori turistici di Riccione. Da tempo in ambito di G20 Spiagge abbiamo proposto una soluzione definitiva al problema della richiesta di rinforzi di Forze dell’ordine, attraverso il riconoscimento dello status di città balneare che ci accomunerebbe in estate alle grandi città. Quest’anno in particolare, vista la ripresa del turismo in Romagna, che ci regalerà un’ottima estate, già in aprile avevamo chiesto al prefetto di Rimini di farsi portavoce di tale richiesta, dopo che in Consiglio comunale era stato approvato, purtroppo senza l’apporto della minoranza, un ordine del giorno sulla sicurezza”.

“L’essere stata ricevuta a Roma, poi, dal capo della polizia mi ha confortata circa l’attenzione che le istituzioni centrali avrebbero dato alla Romagna, alla ripresa del turismo e quindi alla sicurezza dei cittadini in vacanza, prima ancora che si dovesse parlare di emergenza nelle località balneari dell’Emilia Romagna. Quindi rinnovo i miei ringraziamenti e alle donne e agli uomini delle Forze dell’Ordine dico benvenuti”: conclude Renata Tosi.