(Sesto Potere) – Riccione – 17 gennaio 2022 –  Nuova vita per viale Verdi. La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto di fattibilità tecnica-economica, definitivo ed esecutivo per i lavori in viale Verdi, nel tratto tra viale Ungaretti e viale D’Annunzio con un investimento complessivo di 360.000 euro. L’opera consiste principalmente nel rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi del viale Verdi, che attualmente si presentano alterati dalla pressione delle radici degli alberi che in alcuni tratti hanno reso difficoltosa la transibilità.

Lea Ermeti

“L’obiettivo finale è la continuità, la uniformità e la fruibilità dei marciapiedi – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti -, eliminando le barriere architettoniche esistenti, con indiscutibili vantaggi in termini di sicurezza per i pedoni, soprattutto per quelli con disabilità motoria. Come abbiamo già fatto per tanti quartieri della città, da Raibano a Spontricciolo, da Riccione 2 al Centro Studi e, per tanti viali importanti come San Martino, Torino e Tasso solo per citarne alcuni, anche per viale Verdi l’obiettivo è valorizzare le peculiarità del luogo, quale importante asse turistico commerciale, attraverso l’installazione di nuovi arredi ed il mantenimento degli elementi identitari (pini, spazi per la sosta, spazi all’ aperto per le attività commerciali)”.

“Viale Verdi  per le sue caratteristiche peculiari costituisce una importante via di collegamento tra la zona nord e la zona sud della città, è cuore del quartiere a vocazione residenziale, ma anche turistico perché si sviluppa da monte a mare fino a piazzale Azzarita. Insomma, per l’Amministrazione poter presentare una viale rinnovato, adeguato e abbellito per la primavera è stata una priorità. I lavori dureranno circa due mesi e partiranno a breve”: aggiunge Lea Ermeti.

Nello specifico, la parte più consistente, delle opere da realizzare, riguarda la pavimentazione dei marciapiedi che saranno più larghi, l’ampliamento delle aiuole per gli alberi, il nuovo l’impianto di illuminazione stradale con tecnologia “Led” e l’inserimento di nuove panchine.

Il viale sarà quindi predisposto con nuova rete di fibre ottiche. Inoltre nel tratto compreso tra via dante e via d’annunzio, nel marciapiede saranno realizzate altre 4 nuove aiuole e successivamente vi saranno piantate con delle piante alto fusto di Melia Azedarach.