Riccione, consiglio comunale dice “no” alle pale eoliche in mare

0
402
energia-eolica-in-mare-ph-darchivio

(Sesto Potere) – Riccione – 28 giugno 2020 – Quattordici sì, 5 no e due astenuti, il Consiglio Comunale di Riccione, nell’ultima seduta, quella della sera del 25 giugno, ha approvato l’ordine del giorno proposto dalla coalizione di maggioranza, Lista Civica Renata Tosi, Noi Riccionesi, Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Popolo della famiglia, con cui si ribadisce forte e chiaro il “no” all’installazione di 59 pale eoliche nel mare di Riccione a partire da una distanza minima di 5,4 miglia nautiche.

energia-eolica-in-mare-ph-darchivio

L’odg impegna sindaco Tosi e Giunta, in tutte le sedi istituzionali, ad impedire che tale impianto danneggi irreparabilmente l’orizzonte della città di Riccione con forti ricadute sull’industria turistica e sarà inviato come osservazioni alla Capitaneria di Porto, tramite per il ministero delle Infrastrutture.

renata tosi

Inoltre si valuterà l’opportunità di un referendum e verranno chieste spiegazioni alla Provincia di Rimini, che 15 anni presieduta da Nando Fabbri approvò il progetto del parco offshore.

“Nel convegno della provincia di Rimini fatto nel dicembre scorso – ha detto il sindaco Tosi nel suo intervento in aula nel corso della seduta del consiglio comunale -, la stessa provincia di Rimini si esprimeva dicendo che il progetto del parco eolico offshore è possibile. Questa è la preoccupazione che noi abbiamo. A sentire gli interventi dai banchi della minoranza del consiglio comunale mi è sembrata di sentire nuovamente la storia del Trc. Un’opera che è sotto gli occhi di tutti come la montagna di debiti prodotta. Io ricordo i discorsi che si facevano all’inizio del Trc quando si diceva che non sarebbero stati costruiti muri deturpanti. Era il 1995 ed oggi siamo davanti ad un altro scempio. Noi siamo chiari nel dire no, mentre sentiamo solo posizioni ambigue che nascondono pericoli per il nostro orizzonte”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here