Riccione, biblioteca riapre sale di studio e di lettura individuale

0
231
biblioteca comunale di riccione

(Sesto Potere) – Riccione – 10 dicembre 2020 – A partire da oggi la Biblioteca comunale di Riccione riaprirà al pubblico le sale di studio e di lettura ma solo per lo studio individuale e su prenotazione telefonica o via e-mail. 

Il nuovo DPCM 3 dicembre 2020 consente infatti alle biblioteche di riaprire – su prenotazione – alcuni tra i servizi sospesi, tra cui dunque anche l’accesso in presenza alle sale di studio e lettura, mentre il prestito librario in presenza e il rientro dei libri era già riattivato sin dal 27 novembre scorso, grazie alle indicazioni contenute in una Direttiva della Direzione generale per le biblioteche e il diritto d’autore del Mibact.

Gli utenti delle postazioni per lo studio individuale (non è consentito lo studio di gruppo) possono prenotare in due fasce orarie: al mattino dalle 9 alle 13,30; al pomeriggio dalle 14 alle 18,50.

Per consentire la migliore rotazione, ad ogni utente è consentita una sola prenotazione giornaliera (mattino o pomeriggio), che dovrà pervenire entro le ore 12 del giorno precedente a quello richiesto.

Per accedere alla biblioteca e alle sale rimane obbligatorio l’uso della mascherina e del gel per le mani, con dispenser posti, oltre che all’ingresso e nei bagni, in diversi punti della biblioteca. In postazioni ben visibili, inoltre, gli utenti troveranno spruzzatori di liquido disinfettante e carta a strappo per l’auto-pulizia delle superfici di appoggio. La sezione Prime letture (0-9) sarà accessibile a bambini e genitori solo per la scelta dei libri, ma non per la permanenza e la lettura in sala.

Rimangono purtroppo interdette, in questa fase, le postazioni internet fisse e la consultazione di riviste e i quotidiani.

I libri che riconsegnati dai lettori vengono mantenuti in “quarantena” per sette giorni prima di essere riammessi al prestito.