Regione Emilia-Romagna: ecco i nomi della nuova giunta, solo due conferme

(Sesto Potere) – Bologna – 13 febbraio 2020 – Oggi in conferenza stampa (vedi foto) il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha comunicato i nominativi della nuova giunta regionale. Sono dieci assessori, sei uomini e quattro donne. Tre nomi erano stati svelati in anteprima: Elly Schlein, Mauro Felicori, e Vincenzo Colla. Confermati due assessori uscenti: Andrea Corsini , che oltre al Turismo ottiene le deleghe a Trasporti e Infrastrutture, e Raffaele Donini che passa dai Trasporti alla Sanità.  Bonaccini si terrà le deleghe: alla sicurezza, allo sport, alla ricostruzione post sisma, all’autonomia regionale ed ai progetti europei ed ha spiegato che la giunta è stata composta così “per rispettare una serie di equilibri”.Un’assoluta novità l’assessorato alla montagna.

A seguire i nominativi così come indicati nella cartella stampa:

ELLY SCHLEIN: Vicepresidente con delega al Welfare, contrasto alle disuguaglianze, politiche abitative, politiche giovanili, cooperazione internazionale e coordinamento del Patto per il clima
VINCENZO COLLA: Sviluppo economico, green economy, lavoro e formazione
MAURO FELICORI: Cultura e paesaggi
RAFFAELE DONINI: Salute
IRENE PRIOLO: (già sindaco di Calderara di Reno) Ambiente, difesa del suolo, Protezione civile
ANDREA CORSINI: Mobilità e trasporti, Infrastrutture, Turismo e Commercio
PAOLO CALVANO: Bilancio, personale, patrimonio, riordino istituzionale
ALESSIO MAMMI: Agricoltura e agroalimentare, Caccia e pesca
PAOLA SALOMONI: (già prorettrice dell’Alma Mater, bolognese ma residente a Cesena) deleghe a: Scuola, università, ricerca, agenda digitale
BARBARA LORI: Montagna, aree interne, programmazione territoriale, pari opportunità
DAVIDE BARUFFI: sottosegretario alla presidenza della Regione  alla Presidenza della Giunta. Nato a Carpi (MO) e residente a Soliera (Mo), 45 anni, è stato parlamentare. .

La prima seduta di insediamento dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna , che inaugurerà l’XI legislatura regionale, dopo il voto del 26 gennaio, si terrà venerdì 28 febbraio 2020, alle ore 10, nell’Aula di viale Aldo Moro 50, a Bologna.

All’ ordine del giorno è prevista l’elezione del nuovo presidente dell’Assemblea e dell’Ufficio di presidenza. Dopo l’avvio formale della nuova legislatura si insedierà  la nuova giunta.

La convocazione della prima seduta assembleare è stata effettuata, nel rispetto delle vigenti norme statutarie e regolamentari, ieri pomeriggio , i, dalla presidente uscente dell’Assemblea, Simonetta Saliera, appena ricevuti i verbali ufficiali della Corte d’Appello di Bologna di proclamazione degli eletti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *