Regionali Sardegna, crolla il M5S

(Sesto Potere) – Cagliari – 24 febbraio 2018 – Elezioni regionali in Sardegna, dal 100per cento del campione degli exit poll (i sondaggi all’uscita dai seggi) effettuati dal Consorzio Opinio Italia per la Rai, si profila un testa a testa fra Christian Solinas, candidato della destra, dato dal 37% al 41,%, e Massimo Zedda, che corre per il centrosinista, stimato fra un 35% ed il 39-40%.

elezioni_regionali

Il Movimento 5 Stelle, rappresentato da Francesco Desogus, crollacon una previsione di voto  fra il 13,5% ed il 17,5%. Solo per avere un’idea:  alle ultime elezioni politiche, un anno fa, i grillini  avevano ottenuto il 42,5% dei consensi.

Il centrodestra, come  voto alle liste della coalizione dovrebbe ottenere dal 43 al 47%.

Anche secondo gli exit poll dell’istituto Noto si profila un testa a testa tra il candidato governatore del centrodestra, Christian Solinas, e quello del centrosinistra, Massimo Zedda con una forchetta tra il 36,5 e il 40,5% il primo ed il 35 e il 39 per cento il secondo.

Il voto ai partiti punirebbe  i 5 stelle , con una forbice tra il 14,5 e il 18,5%. Mentre il Pd si attesterebbe in una forchetta tra il 12,5 e 16,5%.

La Lega tra il 12 e il 16%. E poi Forza Italia, tra il 6 e il 10 e Fratelli d’Italia tra il 2 e il 5%.

Le operazioni di spoglio delle schede schede inizia domani mattina, dalle 7.

La proclamazione del vincitore è attesa nella tarda mattinata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *