Regionali, Sara Samorì (Pd): “No al circo con gli animali”

0
119

(Sesto Potere) – Forlì – 19 dicembre 2019 – L’insediamento di un Circo con animali (il circo di Vienna, ndr) a Forlì sta riportando alle cronache una polemica che era già scoppiata anni fa. Sul tema interviene Sara Samorì, candidata del PD al consiglio regionale e già assessore comunale con delega anche al benessere animale, che proprio oggi ha registrato (vedi foto) l’accettazione di candidatura.

“Premetto – scrive in una nota – che, personalmente, sono contraria agli spettacoli di intrattenimento che prevedono lo sfruttamento di animali. Durante la precedente amministrazione affrontammo la questione, facendo tutto il possibile per contrastare l’insediamento dei Circhi con animali. Quello che possono fare attualmente gli enti pubblici e gli organismi competenti, non è vietare, ma di certo effettuare preventivamente tutti i controlli necessari per verificare le autorizzazioni; nella vicina Cesena, ad esempio, questo tipo di verifiche ha portato alla luce la mancanza di alcuni permessi”.

“Fortunatamente ci sono sempre più compagnie circensi che non credono in questa forma di spettacolarizzazione degli animali – prosegue Samorì -. Un esempio è proprio “Le Cirque”, che è tornato a Forlì in questi giorni, dopo l’esibizione di grande successo del 2017. Abbiamo fortemente voluto e deliberato, con la passata amministrazione, il ritorno di questa compagnia anche per il 2019, proprio perché abbiamo creduto che fosse necessario ed educativo dare spazio a spettacoli circensi che non prevedano sofferenza e sfruttamento di animali, considerando che le famiglie sono uno dei target ai quali sono dedicati questi eventi”.

“Nel mio impegno futuro, soprattutto nel caso di elezione al consiglio regionale, continuerò in questa battaglia, sia cercando la strada per vietare l’insediamento di circhi con animali, sia promuovendo diverse forme di intrattenimento”, conclude la candidata forlivese del PD alle regionali del 26 gennaio 2019.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here