Regionali, Pompignoli (Lega) firma piattaforma sindacale Ugl

(Sesto Potere) – Forlì – 15 gennaio 2020 – La segreteria dell’  Ugl di Forlì-Cesena-Rimini-Ravenna ha elaborato un contributo programmatico  in 11 punti ripartiti in 4 macro aree (lavoro, stato sociale, infrastrutture e sicurezza urbana e sul lavoro) che  sottoporrà  al confronto di partiti politici e singoli candidati   che si apprestano a presentarsi alle   elezioni regionali in Emilia-Romagna del 26 gennaio 2020,  chiedendo loro venga inserito fra le priorità del mandato  che si apprestano ad assolvere. 

Tra le proposte del sindacato ai candidati: l’implementazione con fondi ad hoc dell’esperienza del Patto regionale del lavoro;  l’ elaborazione di specifici progetti  nel settore del terziario avanzato e delle tecnologie digitali   che includono    nuovi profili professionali   (informatica, web, social network …) attualmente al di fuori degli schemi contrattuali tradizionali per favorire maggiori tutele e nuovi posti di lavoro; l’attivazione di politiche di incentivi ed erogazione di contributi a fondo perduto alle imprese virtuose per aumentare l’occupazione;  il sostegno economico regionale alle persone con familiari malati e non autosufficienti a carico con particolare riferimento alle persone affette dal morbo di Alzheimer; la promozione di  programmi d’intervento che   incrementino  l’offerta di alloggi pubblici e sociali per contrastare l’emergenza abitativa;  misure ad hoc per l’abbattimento delle rette negli asili nido e nelle materne;   contributi pubblici per azzerare il costo del biglietto in favore di alcune categorie (studenti, anziani, malati…); lo stanziamento  di  risorse economiche per consentire il rilancio ed il supporto dell’aeroporto di Forlì;  l’ ammodernamento della viabilità in tutta l’area Romagnola; l’attivazione di servizi di sicurezza armata   attraverso l’impiego delle guardie giurate   a bordo dei treni regionali TPER   – Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna e l’  intensificazione di  uomini e mezzi degli organismi ispettivi preposti al controllo della sicurezza nei luoghi di lavoro pubblici e privati.

Un pacchetto di proposte che il candidato uscente e ricandidato leghista  Massimiliano Pompignoli ha sottoscritto interamente , ravvisando molti punti di contatto con le proposte programmatiche del Carroccio.

Soddisfatto di questa firma  il  segretario generale Utl/Ugl di Forlì-Cesena-Rimini-Ravenna, Filippo Lo Giudice, che nei prossimi giorni incontrerà altri candidati per la presentazione di questa piattaforma programmatica: lunedì tocca a Vanda Burnacci, candidata di Forza Italia nel collegio di Forlì-Cesena.       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *