Regionali, Emilia-Romagna: (ri)vince Bonaccini

(Sesto Potere) – Bologna – 27 gennaio 2020 – Il centrosinistra si riconferma coalizione vincente in Emilia-Romagna. Quando sono state scrutinate 4.493 sezioni su 4.520 si consolida il vantaggio di Stefano Bonaccini, con il 51,4%, lascia a lunga distanza Lucia Borgonzoni con il 43,7% , male, molto male , Stefano Benini del M5S con appena il 3,5% (il suo partito ha ottenuto il 4,7% di voti di lista).

Agli altri candidati le “briciole”. Domenico Battaglia del Movimento 3v Vaccini Vogliamo Verità si ferma allo 0,5%, Laura Bergamini del Partito Comunista lo 0,4% , Marta Collot di Potereal popolo 0,3% e Stefano Lugli de L’Altra Emilia-Romagna lo 0,3%.

Nel centrosinistra il Partito democratico conquista il 34,7%, la Lista Bonaccini presidente il 5,8% , la lista E-R Coraggiosa Ecologista Progressista 3,8% , Europa Verde il 2,0% , +Europa – Psi – Pri l’ 1,5% e Volt Emilia-Romagna 0,4% .

Nel centrodestra la Lega si conferma primo partito della coalizione (con il 32,0%) e si concretizza il sorpasso di Fratelli d’Italia (8,6%) ai danni di Forza Italia (2,6%), la lista Progetto Emilia-Romagna Rete civica l’ 1,7% , il Popolo della Famiglia lo 0,3% , Giovani per l’Ambiente 0,3%.

Qui: la possibile composizione dell’Assemblea legislativa regionale , con un’ipotesi di riparto dei seggi comunque non definitiva fino alla proclamazione ufficiale degli eletti: https://wwwservizi.regione.emilia-romagna.it/cronacabianca/NuovoConsiglio.aspx

E intanto Bonaccini annuncia l’appuntamento di questa sera in Piazza Grande a Modena alle ore 20.30 per festeggiare la “storica vittoria” del centrosinistra.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *